Polpette di baccalà

Le polpette di baccalà sono una ricetta toscana che Ciro Del Pezzo, chef del ristorante Maledetti Toscani, ci insegna a preparare a regola d'arte. Sfiziose polpettine fritte di baccalà con sugo fresco di pomodori datterini, questa ricetta ottima come antipasto di pesce.
Preparazione
Passo 1
Per il sugo

Mondate i pomodorini, sciacquateli e tagliateli a metà. Raccoglieteli in una ciotola con l'aglio pelato, qualche scorza di limone e le foglie di basilico; aggiungete un filo di olio, aggiustate di sale e di pepe e lasciate marinare per 2-3 ore in frigorifero.
Trascorso il tempo di marinatura, trasferite il sugo in padella e fate cuocere a fuoco vivace fino a quando i pomodorini saranno teneri, quindi frullate tutto.
Passo 2
Per le polpette

Fate bollire il baccalà nel latte per circa mezz’ora e, a cottura ultimata, frullatelo nel cutter con l'uovo, l'albume e il pecorino grattugiato. Quando il composto sarà omogeneo, aggiungete le patate precedentemente schiacciate. Con le mani inumidite formate tante polpettine e passatele per due volte nel pangrattato.
Scaldate abbondante olio di semi in padella e friggetevi le polpettine; quando saranno ben dorate, scolatele  e fatele asciugare su un piatto, rivestito con carta assorbente da cucina.
Passo 3
Per la composizione del piatto

Velate i piatti con il sugo, distribuite le polpettine, guarnite con qualche foglia di basilico e qualche spicchio di datterino, e servite.

Dettagli

Tempo

40 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
Per le polpette
600 g Baccalà
150 g Patate
1 Uova
1 Albumi d'uovo
50 g Pecorino
1 Basilico
4 Pomodori datterini
q.b. Pangrattato
q.b. Latte
Olio di arachidi
Per il sugo fresco
2 spicchi Aglio
500 g Pomodori datterini
1 Scorza di limone
10 foglie Basilico
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe