Minicharlotte al Miele Robiola e Olive

Minicharlotte al Miele Robiola e Olive

Con le minicharlotte al miele robiola e olive, la sfiziosità e la genuinità degli ingredienti è in p

Le minicharlotte al miele robiola e olive sanno come farsi notare in tavola

Stupire sin dall'antipasto: ecco le minicharlotte al miele robiola e olive

Chi lo dice che durante l'antipasto non si può sperimentare il gusto attraverso la fantasia e la versatilità degli ingredienti? Le minicharlotte dimostrano esattamente il contrario: piccole e sfiziose, rappresentano un'idea originale e ricca di inebriante sapore, grazie alla loro farcitura gustosa e morbida. Realizzare questi mini scrigni di deliziosa bontà richiede una buona dose di attenzione, nonostante il tempo di cottura sia poi effettivamente minimo. Realizzeremo prima il ripieno, con panna, burro, gelatina e la buonissima robiola. Da questo ricaveremo due composti: uno andrà vivacizzato con il pâté di olive, l'altro lasciato al naturale. Realizzeremo quindi i biscotti charlotte, che saranno riempiti con i composti realizzati. Dopo una sosta in freezer le minicharlotte andranno infine tagliate e insaporite dall'avvolgente miele di castagno.

Preparazione
Passo 1
"Per il ripieno: fate scaldare la panna, fino a raggiungere la temperatura di 90 °C. Unite il burro, la robiola e la gelatina; condite con un pizzico di sale, profumate con una macinata di pepe e frullate tutto. Dividete il composto ottenuto in due parti: aromatizzate una parte con il pâté di olive e 2 cucchiai di olio, e mescolate; lasciate l’altra parte al naturale. Mettete entrambi i composti in frigo e fate raffreddare per circa 3 ore."
Passo 2
"Poco prima della scadenza delle 3 ore, preparate i biscotti charlotte: montate gli albumi con l’inulina e il maltitolo; aggiungete a filo i tuorli, e incorporate la farina, miscelata con il sale e 50 g di parmigiano. Riempite il sac à poche con il composto e formate su una teglia, rivestita di carta forno, tanti dischi un po’ "cicciotti" del diametro di 4-5 cm. Spolverizzate con il parmigiano rimasto, infornate a 190 °C e fate cuocere per circa 10 minuti a valvola chiusa. Trascorso il tempo, levate i biscotti charlotte dal forno e lasciateli intiepidire."
Passo 3
"Con il sac à poche, formate su metà dei biscotti un anello di ripieno di robiola. Riempite l’anello con il ripieno al pâté di olive e mettete al centro un’oliva verde. Coprite con gli altri biscotti, mettete in freezer e lasciate congelare."
Passo 4
"Levate le minicharlotte dal freezer e tagliatele in quattro. Mettete gli "spicchi" in piedi su una teglia e spennellateli con la gelatina kappa. Mescolate a freddo 250 g di miele di castagno con 2,5 dl di acqua, fino a ottenere una bagna omogenea, e inzuppate i due lati esterni degli spicchi. Tenete a temperatura ambiente per circa 20 minuti, prima di servire."

Dettagli

Tempo

60 minuti

Porzioni

20 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
20
+
3 kg Robiola
1 l Panna
500 g Burro
40 g Gelatina alimentare
500 g Olive verdi
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe
410 g Albumi d'uovo
225 g Inulina
110 g Maltitolo
275 g Tuorli
375 g Farina debole
60 g Parmigiano
250 g Miele di castagno