Arancini al Nero di Seppia

Arancini al Nero di Seppia

Arancini al nero di seppia un classico della cucina siciliana ma al sapore di pesce

Gli arancini al nero di seppia sono una versione al sapore di mare della classica ricetta siciliana famosa in tutto il mondo.

Un classico della tradizione siciliana in versione di pesce: ecco gli arancini al nero di seppia di Daniele Persegani.

Sono un piatto assai gustoso, perfetto da servire come antipasto, ad esempio in un menu a base di pesce oppure, perché no, come sfizioso aperitivo.

In questa ricetta potrete seguire tutti i passaggi della preparazione, spiegati con chiarezza da nostro Daniele, e soprattutto i segreti che stanno dietro la realizzazione di una panatura perfetta, croccante e gustosa!

Quindi cosa aspettiamo!?

Vediamo allora insieme come preparare gli arancini al nero di seppia.

Preparazione
Passo 1
Tritate lo scalogno e fatelo soffriggere con un filo di olio; unite la seppia, pulita e fatta a pezzetti, e il riso.
Passo 2
Sfumate con il vino bianco e mescolate.
Passo 3
Aggiungete il nero di seppia e dopo 5 minuti i piselli.
Passo 4
Portate a cottura, aggiungendo man mano il brodo necessario.
Passo 5
Una volta cotto, spegnete e mantecate con una noce di burro; versate in una teglia, livellate con un cucchiaio di legno e fate raffreddare.
Passo 6
Quando il riso al nero di seppia è ormai freddo, prelevatene una piccola porzione e iniziate a realizzare un arancino.
Passo 7
Formate tanti arancini e poi passateli nelle uova sbattute e poi nel pangrattato.
Passo 8
Poi friggere.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Fritto

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
300 g Riso
2 Nero di seppia
1 Seppie
100 g Piselli
1 Scalogni
1 Vino bianco
q.b. Burro
1 l Brodo di pesce
3 Uova
q.b. Farina di grano
q.b. Pangrattato
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe
Per friggere
q.b. Olio di arachidi