Menu Vigilia di Natale Senza Glutine

Menu Vigilia di Natale Senza Glutine: consigli e ricette


Creare il menu della Vigilia senza glutine è molto più semplice e raffinato rispetto al pranzo di Natale. Con o senza glutine, la tradizione vuole che si rispetti una sola parola d'ordine per la cena della Vigilia: pesce! E per questo motivo diventa più semplice tirare giù le idee per soddisfare i palati dei nostri ospiti celiaci.

Antipasto Vigilia di Natale senza glutine

(descrizione)

Antipasto Vigilia di Natale: ostriche in gelatina allo champagne rosè

Amanti delle ostriche, fatevi sotto con questo buon inizio: oltre ad essere un antipasto senza glutine, questo delle ostriche in gelatina con champagne rosè è anche un piatto molto semplice da realizzare e diventa raffinato, se servito in eleganti coppe di champagne. Per una Vigilia di classe!

Preparazione delle ostriche in gelatina di champagne rosè

Aprite le ostriche, recuperando la loro acqua, estraete i molluschi e teneteli da parte. Filtrate l’acqua delle ostriche e versatela in una casseruola. Stemperateci la gelatina e portate a ebollizione. Appena inizia a fremere, levate, unite lo champagne, profumate con un po’ di pepe e mescolate. Distribuite un velo di gelatina sul fondo delle coppe da champagne. Aggiungete le ostriche, le uova di salmone e un ciuffo di prezzemolo, e versate la gelatina rimasta. Coprite con un foglio di pellicola trasparente e mettete in frigorifero per un’ora. Al momento di servire, levate e decorate le coppe con un po’ di caviale.

Leggi la ricetta completa delle ostriche

Primo Piatto Vigilia di Natale Senza Glutine

(descrizione)

Primo piatto Vigilia di Natale: zuppa di cozze e funghi

Non la solita zuppa di pesce, ma un piatto unico che declina in modo originale il classico concetto del "mare e monti": è la zuppa di cozze funghi porcini. Oltre alle cozze e ai funghi, ci serviranno le patate, abbondante prezzemolo, del vino bianco e dei crostini di pane tostato, ovviamente gluten free. E il mare "al cucchiaio" è servito anche a Natale!

Preparazione della zuppa di cozze e funghi porcini

Raccogliete le cozze in una padella con un filo di olio, bagnate con il vino bianco, incoperchiate e fatele aprire a fuoco vivace. Al termine, scolatele e sgusciatele, tenendone da parte qualcuna nella conchiglia; filtrate e tenete da parte anche il loro liquido. Mondate i funghi: eliminate la parte radicale e passateli con un foglio di carta assorbente, leggermente inumidito; quindi tagliateli a fette non troppo grosse. Scaldate un filo di olio in una casseruola di coccio con l'aglio schiacciato. 

Leggi la ricetta completa della zuppa di cozze e funghi

Secondo piatto Vigilia di Natale senza glutine

 

Secondo piatto Vigilia di Natale: broccoli e baccalà


Come secondo piatto per i nostri ospiti celiaci abbiamo pensato bene di rendere la cena della Vigilia di Natale più tradizionale che mai e particolare quella siciliana! Dunque, via libera a broccoli e baccalà per unire il secondo al contorno, gli intolleranti ai non!

Preparazione dei broccoli e baccalà


Mondare e pulire il broccolo e ricavare i fiori.Irrorare il fondo di un tegame con olio extravergine di oliva, quindi disporre a strati il baccalà, la cipolla affettata, il broccolo, il concentrato di pomodoro, i pinoli, l’uvetta e il pepe.Ricominciare la sequenza degli strati dall’olio, fino ad esaurire gli ingredienti. Fare cuocere a fuoco basso, finché il broccolo risulti tenero. Se necessario aggiungere un po' di acqua. Servire.

Dessert Vigilia Natale senza glutine


Dessert Vigilia di Natale: tartufi al cioccolato, rhum e liquirizia


Un dessert goloso, natalizio e rigorosamente senza glutine per deliziare i nostri ospiti celiaci: è' l'ora dei tartufini al cioccolato in due varianti: al rhum e alla liquirizia. Dolcetti semplicissimi da realizzare, dalla consistenza leggera e fresca che non appesantisce e dove il cioccolato  si combina bene con il vino, ma è anche in grado di accompagnare un bicchiere di qualche cosa di più forte se vorrete concedervelo!

L'idea più originale per regalare queste dolcezze? Procuratevi una scatola portasigari in legno con dentro i cioccolatini ed un sigaro cubano...ed il gioco natalizio è fatto!