La tavola in stile provenzale

Un gioco di sensualità e romanticismo fra country e chic riproposto nell'arredamento della tavola in stile provenzale. Dal sud della Francia lo stile provenzale porta in tavola dolci atmosfere dove il sapore si sposa con le nuances di colori tenui, armoniosi.


Il nome Provenza è già allusivo di 'fresco', pulito, genuino; la romantica dolcezza e il sapore di altri tempi sono parole chiave di questo stile che ci fa scorgere un piccolo mondo antico, dal profumo di lavanda.
Nella terra della Provenza l'armonia dei paesaggi è tutt'uno con i profumi, i colori, le architetture, in un processo di osmosi tutto questo si trasforma in serenità, equilibrio, dolcezza.


Arredare in stile provenzale


Arredare in stile provenzale significa circondarsi di tessuti e tovaglie di lino o cotone; di sedie in midollino e piatti in porcellana; di cestini di vimini e brocche e bicchieri di cristallo.


Tovaglia in stile provenzale


Una candida tovaglia è perfetta per un'apparecchiatura provenzale, soprattutto se realizzata con l'unine di stoffe (cotone o lino) con trame e sfumature di colore diverse, sulla scorta della tradizione del boutis - ricamo di Marsiglia.


Piatti e bicchieri in stile provenzale 


I piatti in porcellana sono un must. Ideali quelli che ripropongono sui bordi i decori tradizionali della regione: rami di lavanda e mimosa intrecciati. I colori?. Il bianco ed écru, ma anche azzurro, lavanda, verde pallido.
Bicchieri e brocche in cristallo e posate con ghiera d'argento intrecciata, simile ad un cestino, danno lucentezza ed un tocco di eleganza in più. Per rendere ancora più giusta l'atmosfera, niente di meglio che un paio di candelieri in legno decapato.