La tavola: il microcosmo dei 5 sensi

Apparecchiare la tavola è un piacere e diventa un gradevole passatempo quando si può curare il suo allestimento adattandolo alle varie occasioni di festa: una cena a lume di candela, un compleanno, una ricorrenza, una cerimonia.
Una tavola ben arredata è come un palcoscenico, dove ogni elemento ha un ruolo: dalla decorazione, al colore, all’equilibrio e all’armonia dei piatti di cibo e gli accessori che abbelliscono la 'scena'.


In questo microcosmo s’incontrano e coabitano l’appetito, la convivialità, il gusto di condividere un pranzo o una cena, la felicità di festeggiare avvolti in un’atmosfera intima ed accogliente. E tutto, in questa celebrazione, ha un senso: dal gusto, alla vista, all’olfatto, al tatto.


I mille volti della tavola


Attorno ad una tavola possono accadere tantissime cose, ci si può giurare eterno amore, si possono fare accordi molto importanti, si possono riappacificare gli animi, stringere nuove amicizie…
La tavola insomma è uno spazio importante, dove potersi sentire a proprio agio e come tale va curato in ogni dettaglio.

Saper decorare la tavola e i piatti in modo che essi appaghino anche gli occhi, oltre che il palato, è una vera e propria arte che non tutti conoscono, ma che una volta conosciuta ed approfondita, sarà fonte di vere e proprie soddisfazioni. Dalla tovaglia, al piatto, alle posate, al portatovagliolo, ai vassoi, ai centri tavola ai sottopiatti, ai sottobicchieri, tutto studiato secondo un’arte della decorazione, quella che sposa l’eleganza al buon appetito.
Le decorazioni per la tavola si possono realizzare sfruttando la semplicità di frutti e verdure cotte o crude. Basta avere i giusti 'attrezzi di lavoro'.