Il forno a Microonde: 10 Nuove Idee per Usarlo in Cucina

Quando si parla di microonde le cose che si possono fare sembrerebbero essere abbastanza scontate: cucinare, scongelare o scaldare le vostre pietanze in breve tempo. Ma siete sicuri che l'uso del microonde si limiti a questo? Scopriamo allora quante altre soluzioni ci offre, in cucina!

1. Disinfettare e deodorare le spugne.
Quando le vostre spugne per pulire s'impregnano dei particolari odori della cucina, non è detto che dovete gettarle nel cestino. Un ottimo rimedio è immergere le spugne in acqua con del succo di limone o vino bianco; dopodiché mettetele nel microonde ad alta temperatura per circa un minuto e toglietele con un guanto da forno. In questo modo avrete non solo una spugna inodore, ma anche disinfettata per pulire in totale igiene la vostra cucina.

2. Cucinare un'intera cena in meno di 10 minuti!
Non è la gara di un gioco a premi televisivo, ma semplicemente un modo rapido per cucinare del salmone brasato con fagiolini e patate schiacciate. Il microonde, infatti è ottimo per i piatti che richiedono la brasatura o la cottura al vapore. Ricordatevi solamente di estrarre dal forno gli alimenti 1 o 2 minuti prima della fine della cottura, dal momento che continuano a cuocere ancora per un po'.

3. Disinfettare il tagliere di plastica.
Disinfettare il tagliere di plastica dopo averlo utilizzato è una norma che in cucina dovrebbe essere rispettata, soprattutto se in famiglia ci sono problemi di intolleranze o allergie varie. In questo caso tutto quello che c'è da fare sarà lavare bene il tagliere, strofinare l'intero piano con del limone e poi "infornare" per circa 1 minuto.

4. Ammorbidire lo zucchero di canna.
Se a volte lo zucchero di canna può risultare troppo duro e dunque difficile da sciogliere, provate a riscaldarlo nel microonde con poche gocce d'acqua ad una temperatura media. Dopo 10-20 secondi lo zucchero sarà soffice come il tradizionale zucchero bianco.

5. Sciogliere il miele solidificato.
A volte capita che il miele si solidifica risultando difficile da prendere con il cucchiaino. È per questo che occorre farlo tornare allo stato liquido. Come fare? Semplice, basterà togliere il coperchio dal vasetto del miele e mettere il barattolo in forno medio dai 30 ai 60 secondi.

6. Favorire la lievitazione di un impasto fatto a mano.
Quando si decide di preparare in casa un impasto per pizze, ci vuole sempre la pazienza di attendere che il lievito faccia il suo lavoro e l'impasto sia pronto per essere lavorato. Una soluzione molto più veloce è proprio quella di usare il microonde per far ricrescere in fretta l'impasto. Tutto quello che c'è da fare è mettere l'impasto in una ciotola di plastica (adatta al microonde) e infornarlo per soli 15 minuti. Vedrete, la pasta raddoppierà riuscendo a guadagnare la metà del tempo che avreste impiegato con la classica lavorazione.

7. Preparare prodotti di bellezza.
Il forno a microonde a volte viene impiegato anche per riscaldare maschere di bellezza, cerette a caldo o per quei classici prodotti di bellezza che possono essere utilizzati solamente se riscaldati. L'importante è controllare dopo qualche secondo il grado di calore giusto e adatto alla vostra pelle (soprattutto nel caso di cerette, dove il rischio di scottature per una cera troppo calda è abbastanza frequente).

8. Realizzare succhi di frutta.
Se decidiamo di fare un delizioso succo con della frutta fresca, troviamo più difficoltà quando la frutta viene conservata in frigorifero. Per ottenere più succo, dunque, è sempre consigliabile mettere la frutta nel microonde per circa 20 secondi. Così facendo il vostro genuino succo di frutta sarà più gustoso e facile da preparare.

9. Tostare nocciole e mandorle.
Quando arriva il momento di preparare qualche stuzzicante dolce con la frutta secca tostata il problema è sempre lo stesso: "Come tostare mandorle e nocciole?". Con un forno a microonde la soluzione è a portata di mano: basterà, infatti, stenderle su un piatto piano, infornarle ad alte temperature e lasciarle tostare per 2 o 3 minuti, avendo l'accortezza di girarle di tanto in tanto fino a completa doratura.

10. Preparare una salsa di mele.
Avete presente quella squisita salsa di mele perfetta da mangiare con dei biscotti o anche per condire i vostri dessert? Ecco, con il microonde è possibile realizzarla in pochissimo tempo. Sbucciate una mela, tagliatela a dadini e mettetela in una ciotola con ¼ di tazza d'acqua, 2 cucchiaini di zucchero e un pizzico di cannella. Coprire il tutto e infornare nel microonde a temperatura alta per 8-10 minuti finché le mele non saranno tenere.

Se poi, nonostante tutto, siete convinti di poter fare a meno del forno a microonde, pensate almeno per un attimo ai caldi pop corn fatti in casa che solamente il microonde vi può regalare...certamente anche solo per questo motivo varrà la pena di correre a comprarne uno!

Leggi anche:

- Microonde: piccoli trucchi da conoscere

- Microonde: quali recipienti usare

- Cucinare a microonde

- I vantaggi delle microonde