I vantaggi delle Microonde

Sono molti i vantaggi delle microonde: da una grande praticità in termini di tempo e di risparmio energetico a un tipo di cottura indubbiamente sano e poco calorico. Ma scopriamoli nel dettaglio:

- Risparmio di tempo e di energia: per la loro efficacia diretta sugli alimenti, le microonde permettono di scongelare e riscaldare i cibi e completarne la cottura in un tempo molto inferiore rispetto ai metodi tradizionali.

- Alimentazione più sana: la cottura a microonde richiede solo piccole quantità di acqua, sale o grassi. In questo modo tutte le qualità nutrizionali dei cibi, come vitamine e sali minerali, non vanno disperse. I cibi rimangono morbidi e gustosi e il loro sapore viene esaltato. L'uso ridotto dei grassi, inoltre, favorisce la preparazione di pasti dietetici e aiuta a seguire un'alimentazione sana e leggera.

- Grande praticità: alimenti e bevande possono essere riscaldati direttamente nei piatti o nei bicchieri in cui i cibi verranno poi serviti.

Scongelare
Uno dei vantaggi del forno a microonde è la rapidità con la quale si possono scongelare i cibi. Qualche consiglio pratico su come scongelate al meglio gli alimenti:
- Rispettare sempre il tempo di risposo, poiché spesso gli alimenti restano ancora gelati internamente, dove le microonde arrivano più difficilmente.
- Gli alimenti sono tanto più delicati, quanto maggiore è il loro contenuto di grassi. Per scongelare torte alla crema o panna montata è consigliabile scegliere una potenza inferiore.
- Girate più volte la carne di grosso spessore durante lo scongelamento, affinché essa non secchi in superficie e sgeli dappertutto contemporaneamente.
- Proteggete con un foglio di stagnola le parti più delicate, per evitare che secchino o cuociano troppo.
- Tenete presente che i prodotti sottili scongelano più in fretta di quelli più spessi e che piccole quantità richiedono meno tempo delle grandi.
- Per congelare, usate contenitori e piatti adatti al microonde. Una volta arrivato il momento di scongelare, potrete usare lo stesso contenitore.

Riscaldare
Le microonde sono ideali per riscaldare cibi già cotti. Il calore dall'interno fa affiorare i grassi e i liquidi naturali e il cibo si rigenera: è come appena fatto! Ecco qualche consiglio pratico utile da seguire:
- Coprire i cibi a basso contenuto di umidità, non coprire i liquidi o i cibi ad alto contenuto di umidità.
- Riscaldare un cibo appena tolto dal frigorifero richiede più tempo di uno a temperatura ambiente.
- Non riscaldare troppo a lungo le pietanze, per evitare che il cibo si secchi troppo.

I vari tipi di cottura in forno a microonde

Microonde
L'intensità delle microonde è misurata in termini di potenza espressa in Watt: Più elevata è la potenza, più veloce sarà la cottura. La regolazione della potenza permette di intervenire sulla cottura, proprio come la regolazione della temperatura in un forno di tipo tradizionale.
GrigliaNella parte superiore della cavità del forno è collocata una griglia: il calore radiante proveniente dall'alto permette di cuore, dorare e gratinare gli alimenti. E' consigliabile girare il cibo a metà cottura, per consentire una cottura uniforme. Questo tipo di cottura per costine, braciole e per i gratins.
Aria calda
Nella parte posteriore del vano cottura, si trovano una serpentina di riscaldamento e un ventilatore: il calore generato dalla serpentina grazie al ventilatore si diffonde in modo uniforme. Di conseguenza, il funzionamento ad aria calda permette di cucinare su più livelli. Questo tipo di cottura è ideale per preparare dolci con ingredienti secchi, per souffés e sformati, e per pezzi di carne molto magri o aventi un peso inferiore a 500 g.
La cottura combinata
La cottura degli alimenti nel forno a microonde può essere ad aria clada e/o con griglia. Si può cucinare al forno, arrostire e cuocere ai ferri, oltre naturalmente a cucinare a microonde. Esistono diversi cicli di cottura combinata che variano a seconda del tipo di forno. La cottura combinata microonde + grill, ad esempio, può avvenire in due modi: combinato, se le due vengono impiegate contemporaneamente, oppure alternato.