I Recipienti per il Microonde

I recipienti per il microonde: quali utilizzare


Per la cottura a microonde è importante utilizzare dei recipienti che siano "trasparenti" alle microonde. I contenitori per alimenti presenti oggi in commercio presentano già sul fondo tutte le diciture necessarie (adattai alla lavastoviglie, al microonde, ecc.). In caso contrario comunque, per testare se un recipiente è adatto o meno a questo tipo di cottura, si può fare una semplice prova.
Mettete il contenitore nel forno insieme a un bicchier d'acqua e accendetelo alla massima potenza per un minuto. Una vota estratto, il recipiente dovrà essere tiepido, mentre l'acqua si sarà scaldata.

Vetro

Il vetro è il materiale più indicato per cuocere a microonde. Attenzione: non mettete nel forno bicchieri o coppe di cristallo al piombo.

Porcellana

Tutti i tipi di porcellana sono adatti al forno a microonde, purché non presentino decorazioni in oro o in argento: il metallo può provocare scintille e danneggiare il forno.

Ceramica, terracotta, creta

Questi materiali sono adatti alle microonde, purché siano smaltati a vetro e lo smalto non abbia crepe o fenditure.

Contenitori di plastica

I contenitori di plastica non resistenti al calore si deformano facilmente; accertatevi che su di essi sia riportata l’indicazione “resistente al calore” (almeno 140°C. Qualora intendiate adoperare lo stesso recipiente per congelare, scongelare e riscaldare i cibi, vi consigliamo di utilizzare contenitori di plastica resistenti non solo al calore, ma anche a basse temperature fino a - 40°C.

Contenitori di carta e cartone

I contenitori di carta dovrebbero essere usati solamente per scaldare brevemente i cibi. I contenitori di cartone sono generalmente cerati e quindi poco adatti per cuocere a microonde: se riscaldata a lungo, infatti, la cera si fonde e si mescola ai cibi, deteriorandoli. Attualmente esistono in commercio contenitori di cartone ricoperti da una pellicola resistente al calore. Prima dell’acquisto, accertatevi che i contenitori siano adatti per cuocere a microonde.

Carta da cucina

Può essere adoperata per cuocere a microonde ed è particolarmente comoda per adagiarvi alimenti (ad esempio il pane) da scongelare.

Carta da forno

È sicuramente indicata per la cottura a microonde. Attenzione: per chiudere i cartocci non adoperare fermagli di ferro, ma di plastica. Praticate poi con un ago dei forellini sulla pellicola o sul sacchetto, per evitare che l’aria calda ristagni e provochi l’esplosione del sacchetto.

Pellicola per microonde

È ottima per coprire gli alimenti, non solo perché resiste al calore, ma anche perché sopporta molto bene le temperature elevate.

Carta stagnola

L’uso della stagnola negli apparecchi al microonde è adatta se:
- non si vuole completare la cottura dei cibi, poiché le microonde vengono riflesse e non penetrano negli alimenti (ad esempio patate o trote avvolte in un foglio di stagnola)
- si vogliono proteggere le parti più delicate di alcuni alimenti (come ali o cosce di pollame)
Per maggiore sicurezza mantenete sempre una distanza di circa 2 cm tra il foglio e le pareti del forno, per evitare che si provochino scintille.

Contenitori di alluminio

Sul mercato si trovano diversi tipi di piatti semipronti o pronti, venduti in contenitori di alluminio duro. Questi possono essere riscaldati nel forno a microonde, purché non siano più alti di 2-3 cm, siano scoperti e non a contatto con le pareti del forno.

Contenitori di legno e vimini

Questi recipienti sono solo parzialmente adatti per cuocere a microonde, in quanto una lunga esposizione alle microonde può incrinarli.

Coperchi

Per coprire i contenitori, si possono usare piatti di porcellana, coperchi di vetroceramica o pellicola trasparente. Se gli alimenti da cuocere o scaldare sono coperti, il tempo di cottura si riduce in quanto il vapore viene trattenuto e i cibi cuociono o si riscaldano più in fretta.

Quali recipienti non usare?

Tutti i tipi di stoviglie di metallo adoperate generalmente per cucinare, come le pentole in acciaio inossidabile, non devono essere introdotte nel forno a microonde.

Stoviglie metalliche

Pentole e padelle in acciaio, acciaio inossidabile, ghisa, smalto, alluminio o rame non sono indicate per riscaldare o cuocere a microonde (poiché essi riflettono le onde, che non riescono a raggiungere gli alimenti e non sono possono quindi riscaldarli). La stessa cosa vale per i piatti da portata in acciaio inossidabile.

Recipienti di ceramica o creta

È consigliabile non mettere questi materiali nel forno a microonde, perché potrebbero scoppiare: il fondo non smaltato o i bordi di tali recipienti assorbono umidità, si riscaldano e possono quindi rompersi.