Giochi in spiaggia: come stimolare il bambino

Mare è sinonimo di grandi giochi sul bagnasciuga e di gare per eleggere il castello di sabbia più bello. La spiaggia, il sole, il mare e l’acqua, infatti, sono fantastici ingredienti per far giocare e divertire i bambini, oltre che stimolare la loro crescita. Ma spesso i nostri piccoli sono un intoppo al relax di mamma a papà, che desiderano starsene tranquilli sotto l'ombrellone....ecco alcuni consigli per non rendere "nera" la giornata di mare insieme ai vostri piccoli!

Innanzitutto, prima di iniziare ogni gioco in spiaggia, proteggete le vostre creature con la massima protezione solare o con gli appositi indumenti da mare! Se il bambino è irrequieto la mamma potrebbe prendere accordi e concedergli di giocare, a patto che possa farlo o sul bagnasciuga, oppure nei dintorni dell’ombrellone dove sono a rilassarsi i genitori; a meno che uno dei due non desideri giocare con il piccolo.

I giochi da fare in spiaggia per far stare il piccolo "irrequieto" tranquillo sono tanti, dal classico castello di sabbia alla ricerca di conchiglie fino al gioco delle biglie.

Paletta e secchiello: un classico intramontabile per mettere in gioco la creatività del piccolo.  Il "kit" essenziale di ogni bambino nelle sue prime esperienze di vita in spiaggia ha infatti rappresentato per ognuno di noi importanti strumenti attraverso i quali esprimere il proprio estro creativo! Con paletta e secchiello in mano si diventa tutti un po' artisti, e persino "ingegneri e architetti" costruttori dei mitici castelli di sabbia!
Uno dei consigli fondamentali che potrebbe aiutare i genitori è quello invogliare i piccoli a far fare amicizia con i bambini vicini di ombrellone. È un vantaggio sia per loro che approdano ad una novità: l’amichetto delle vacanze e sia per i genitori che riescono a stare più sereni perché il figlio gioca con coetanei e non si annoia con gli adulti.


Come rendere questo gioco più stimolante? La mamma o il papà potrebbero fare da arbitro e proclamare il vincitore dell’opera di sabbia più bella. Il premio può essere un buon gelato a merenda, un bagnetto in più o la possibilità di giocare un altro po’ sul bagnasciuga: questi tipi di giochi "non movimentati" sono consigliati anche come misura di sicurezza perché i piccini sono fermi ed evitano di spostarsi tra gli ombrelloni e perdersi.

La ricerca in acqua. Un altro gioco da fare se il piccolo è irrequieto e non vuole stare fermo sotto l’ombrellone è quello della ricerca delle conchiglie e la raccolta delle telline che, in genere, sbucano spesso al mattino presto con i pesciolini, che amano nuotare anche quasi in riva nelle prime ore del mattino. In questo caso, via a mascherine e rastrello!

Questo tipo di divertimento stimola la curiosità del piccolo, lo aiuta a prendere confidenza, in modo graduale, con il fondo del mare, visto che tutto viene effettuato in apnea e con la maschera subacquea ed è un intrattenimento tranquillo da fare con mamme e papà.

Un altro classico intramontabile che ha accompagnato tutte le generazioni almeno dagli anni '60 è rappresentato dalla pista per le biglie, terreno di appassionanti sfide all'ultimo colpo a forza di "cricchi" sulle palline di plastica con dentro la faccia dei campioni di ciclismo.
Per i più appassionati, la gara stessa era preceduta da un lungo perfezionamento del "circuito", disegnato spesso con belle curve paraboliche, prima debitamente "cementate" con acqua, sulle quali effettuare mirabolanti sorpassi sugli avversari.

Questo tipo di gioco avvantaggia i genitori perché, una volta stabilita la zona di “azione” del gioco, i bambini rimangono fermi senza infastidire i vicini di ombrellone ed evitando di perdere il senso dell’orientamento nel caso dovesse spostarsi!

Sotto l’ombrellone
Se il bambino non ha un carattere irrequieto ed è più grandicello, allora è facile intrattenerlo con la lettura, sotto l’ombrellone, di un fumetto, del suo libro preferito, oppure farlo divertire facendo "seppellire" nella sabbia mamma o papà!

Leggi anche:

- Mamme, attente ai raggi del primo sole

- Giochi in auto

- Giochiamo insieme