Cicerchiata: ricetta tipica di Carnevale

Cicerchiata abruzzese, dolce tipico di Carnevale

La cicerchiata è una specialità tipica del Centro Italia (Abruzzo, Umbria, Marche, Lazio) e viene preparata soprattutto nel periodo natalizio o per Carnevale (a seconda dei luoghi); tra l'altro, la presenza del miele indica che si tratta di una preparazione molto antica, così come lo è l'origine del suo nome che deriva da Cicerchia = "mucchio di ceci", anche se con i ceci non ha nulla a che vedere, se non l'aspetto

In altre regioni, esistono ricette piuttosto simili alla cicerchiata ma che prendono nomi diversi, ad esempio gli struffoli a Napoli,la cicirata in Basilicata e i purceddhruzzi nel Salento.

Ingredienti per la cicerchiata

  • 2 uova fresche
  • 200 gr farina di grano tenero
  • 2 cucchiai zucchero semolato
  • 1 cucchiaio vaniglia
  • 1 cucchiaio miele
  • 500 cl olio di semi

    Per preparare un'ottima e gustosa cicerchiata basta impastare tutti gli ingredienti, formare dei "bigoli"(bastoncini) e tagliarli a pezzettini molto piccoli così come si fa per gli gnocchi.

    Friggerli in abbondante olio di semi e poi, non appena i pezzetti saranno dorati, scolarli dall’olio.

    In un tegame a parte sciogliere il miele con mezza cucchiaiata d’acqua, quindi versare il tutto sopra la cicerchiata, mescolare e poi versare in un piatto piano e lasciar raffreddare.

    Guarnire a piacere con frutta candida o con confettini multicolore.

Con cosa accompagnare la cicerchiata

La regola aurea dell'intenditore recita: al dessert si accompagna un vino dolce. Volete fare una gran bella figura? Accompagnate la cicerchiata di Carnevale con vin brulé, vin santo, passito o Marsala!