Cappelletti in brodo ai tre parmigiani

Non è Natale senza cappelletti in brodo. Tradizione vuole che per il pranzo del giorno di Natale i protagonisti immancabili siano i tortellini, o meglio ancora, i cappelletti in brodo.

Per chi non mangia carne, però, i classici cappelletti in brodo, ripieni di carne macinata e prosciutto non sono certo una delle portate più adatte. Ma il nostro chef di Casa Alice, Daniele Persegani, ha pensato anche a questo, preparando dei cappelletti in brodo ai tre parmigiani. Una ricetta che si presta molto bene non solo ad un menu di carne, ma anche di pesce o vegetariano.

E, volendo, chi ci impedisce di preparare i cappelletti in brodo anche per la Vigilia di Natale?
I cappelletti sono un piatto versatile e semplice da preparare. Tutto quello che vi occorre sono gli ingredienti giusti per la pasta sfoglia, come ad esempio la farina di grano tenero "triplozero" di Molino Dallagiovanna, in grado di dare una resa ottimale alla vostra ricetta.

In questo caso il brodo per i cappelletti prevede una gallina o un cappone. Ma ciò non toglie che potete preparare un semplice brodo vegetale se siete amanti dei sapori più delicati o se avete ospiti e amici vegetariani.

Per la sfoglia



  • Farina 00: 400 g

  • Uova: 4

  • Olio di semi: q.b.


Per il ripieno



  • Parmigiano di 12 mesi: 100 g

  • Parmigiano di 24 mesi: 100 g

  • Parmigiano di 36 mesi: 100 g

  • Pangrattato: 120 g

  • Uova: 2

  • Noce moscata: q.b.


Per il brodo



  • Carota: 1

  • Sedano: 1 gambo

  • Cipolla piccola: 1

  • Chiodi di garofano: 1

  • Gallina o cappone: 1

  • Sale: q.b.

  • Parmigiano grattugiato: q.b.