Capodanno: come arredare la casa e la tavola per il cenone

Arredare la casa per Capodanno è un compito importante se si decide di festeggiare il nuovo anno a casa. Per questo, vi diamo qualche suggerimento per rendere la vostra casa impeccabile.

Ci sono tre cose a Capodanno non possono mancare e sono: le decorazioni, il vischio e la musica. Alle decorazioni natalizie, possono essere aggiunti festoni e luci nella stanza dove avrà luogo la cena.

Fondamentale, allo scoccare della mezzanotte avere un rametto di vischio appeso al soffitto, per scambiarsi baci ben augurali. La tradizione del vischio nasce nel Nord Europa, infatti, secondo la mitologia scandinava, questa pianta è sacra a Frigg, dea dell'amore. Secondo la leggenda, dopo che suo figlio Balder venne ucciso da una freccia di vischio, Frigg cominciò a piangere sul suo corpo e, mentre le sue lacrime si strasformavano nelle bacche bianche del vischio, Balder tornò in vita. Per la felicità, Frigg si mise a baciare chiunque passasse sotto l'albero sul quale cresce il vischio, facendo sì che non potesse capitare mai nulla di male a tutti coloro che si fossero dati un bacio sotto il ramoscello di vischio.

Anche il sottofondo musicale è molto importante per la buona riuscita della serata: a seconda della compagnia e dell'atmosfera che volete conferire alle festa scegliete tra un repertorio di musica classica, lounge o più spensierata nei pressi della mezzanotte.
Apparecchiare la tavola

Ci sono alcune semplici regole che vanno rispettate per la tavola della cena di Capodanno. Ad esempio, scegliere piatti, sottopiatti e bicchieri che abbiano richiami all'oro o all'argento, colori capaci di illuminare la prima notte del nuovo anno. Per dare risalto a questi colori, una tovaglia bianca o nei toni dell'avorio è l'ideale.
La tavola di Capodanno può essere arricchita da candelabri e candele per dare una luce calda e un'atmosfera più magica. Per i tovaglioli, vi consigliamo un nastro rosso di raso per tenerli raccolti: darà un tocco di colore alla tavola.