Albero di Natale con tramezzini

Durante le festività natalizie l'albero di Natale è d'obbligo. Ma che ne dite di prepararne uno da servire in tavola in vista di un'occasione speciale?

La nostra idea è quella di preparare un albero di Natale con i tramezzini. Che sia dolce o salato poco importa: l'albero di Natale di tramezzini lascerà i vostri ospiti a bocca aperta.

Se volete preparare un albero di tramezzini nella versione dolce, provate a farcirlo con della crema chantilly o della crema alle nocciole; oppure potreste alternare i tramezzini con una farcitura diversa a seconda degli strati del vostro albero.

In questa ricetta Valentina Gigli ha scelto di farcire il suo albero di Natale con della farcia salata, composta da patè di fegato o crema di salmone.
Ma scopriamo subito come preparare questa vera delizia.

Albero di Natale: ingredienti



  • Pane per tramezzini senza bordi

  • Patè di fegato o crema di salmone

  • Carambola: 1

  • Ribes rossi o bianchi: q.b.


Vi servono anche

  • Taglia biscotti a forma di stella di varie misure

  • Bastoncini di legno per spiedini


Albero di Natale: come prepararlo



  • Prendete le fette di pane senza bordi, spalmatele con il paté di fegato o con un crema a vostra scelta e farcite un paio di strati. A farcitura completata, intagliate con le formine tante stelle di diverse misure, dalla più grande alla più piccola (vi consiglio almeno un paio di tramezzini per misura, in modo da ottenere un albero abbastanza alto).

  • Una volta che avrete ottenuto tutte le stelle, cominciate a costruire il vostro alberello. Partite dal basso con le basi più grandi. Sovrapponete due strati di stelle della stessa misura con le punte alternate.

  • Proseguite con le varie misure fino a quando non avrete esaurito i tramezzini. Fermate il tutto con un bastoncino di legno, avendo cura di ruotarlo leggermente mentre infilzate il vostro alberello: questo vi eviterà di schiacciare troppo i tramezzini in questa operazione.

  • A questo punto tagliate la carambola e utilizzate la stella più piccola come puntale del vostro alberello, tagliando lo stecco in eccesso. Conservate l’alberello in frigo fino al momento di servirlo e copritelo con un panno umido, per evitare che si secchi troppo. Prima di servire, aiutandovi con un po’ di paté, attaccate le vostre “palline” di ribes e vedrete che risultato!