Un Mare di Gusto a San Vincenzo

San Vincenzo, in provincia di Livorno, sorge sul Mar Ligure, su quel tratto di costa che prende il nome di costa degli Etruschi, così denominata per la presenza di numerosi necropoli etrusche. Un territorio sfruttato dal popolo etrusco per i giacimenti di ferro e in seguito dai Romani che la collegarono a Roma attraverso la via Aurelia.

San Vincenzo oggi offre un porto turistico per le attività nautiche e percorsi naturalistici ricchi di macchia mediterranea grazie al Parco Costiero di Rimigliano.

(descrizione)

San Vincenzo e il territorio della Val di Cornia sono legati non solo ai prodotti della terra come olio, vino e ortaggi ma anche al mare e soprattutto al pesce azzurro, in particolare alla Palamita considerato un presidio SlowFood.

La Palamita, il cui nome scentifico è sarda sarda, appartiene alla famiglia di tonni e sgombri ed è un pesce dall'alto valore nutrizionale, ricco di vitamine A, fosforo e Omega 3. Pescato nei periodi primaverili tra maggio e giugno e autunnali tra ottobre e novembre, può essere gustato in diversi modi: grigliato, sott'olio, in umido o condito con pomodoro, aglio, prezzemolo, olive e capperi.

(descrizione)

San Vincenzo, rinnova nel mese di maggio l'appuntamento con la tradizionale festa dedicata alla Palamita e al pesce azzurro della costa degli Etruschi con la festa Un Mare di Gusto. Un programma ricco di eventi con street food dedicato alla Palamita e ai prodotti del territorio, con banchi d'assaggio in cui i ristoranti proporranno le loro ricette interpretate, ma anche convegni sulla risorsa ittica, presentazioni e show cooking.

Una kermesse enogastronomica che saprà coinvolgere i numerosi visitatori offrendo una vasta gamma di profumi e sapori, il tutto accompagnato dalla bellezza dei fiori di maggio.