Super Zampone a Castelnuovo Rangone

Castelnuovo Rangone è un comune emiliano in provincia di Modena inserito in un morbido paesaggio tra la pianura e l'Appennino. La cittadina fa parte della Terra dei Castelli, in un territorio ricco di fascino e di antichi borghi, tutto da visitare e assaporare.

Il paese è noto soprattutto per la lavorazione della carne suina e per lo zampone da record dei primati e la statua, in bronzo, di un maiale a grandezza naturale, posta al centro della piazza principale, ne testimonia il primato economico.

(descrizione)

Visitare il paese significa soprattutto assaggiare i suoi prodotti ed immergersi nella sua gastronomia. La lavorazione della carne di maiale, che rappresenta la principale attività economica, inizia alla fine dell'Ottocento grazie alla famiglia Villani. Nascono le prime salumerie e l'esportazione dei prodotti, inizialmente nelle altre regioni italiane e successivamente anche all'estero.

Tra i salumi simbolo del territorio c'è lo zampone di modena igp, un insaccato amato nel periodo invernale, protagonista delle tradizionali cene natalizie. Si racconta che la sua origine sia legata ai cittadini del borgo modenese di Mirandola che nel 1511, per evitare che i maiale venissero sequestrati dagli invasori, nascosero la carne insaccandola nelle zampe del suino, in modo da conservala e poterla mangiare in un periodo successivo.

Riconosciuto nel 1999 come prodotto IGP, lo zampone è un alimento ancora oggi prodotto secondo metodi artigianali. Lo zampone è ottenuto da carni di suino selezionate e dalla cotenna del maiale che vengono aromatizzate con diverse spezie quali noce moscata, pepe, cannella e chiodi di garofano. Il composto ottenuto viene inserito all'interno della zampa di maiale precedentemente ripulita.

(descrizione)

La cittadina di Castelnuovo Rangone, nota anche come il "paese del Maiale", promuove le tipicità gastronomiche del territorio e le sue tradizioni attraverso la festa popolare del Super Zampone. L'evento risale al 1989 e per l'occasione, durante i primi giorni di dicembre, viene preparato uno zampone gigante, uno zampone da Guiness dei primati.

I maestri salumieri di Castelnuovo si mettono all'opera circa tre giorni prima della data della festa per preparare e cuocere il super zampone, realizzato per l'occasione con circa 600 kg di carne, lungo tre metri e con il diametro di un metro. Una grande festa che richiama molti visitatori e a cui partecipano anche personaggi del mondo dello spettacolo.

L'enorme insaccato viene distribuito gratuitamente a tutti i presenti che possono deliziare il proprio palato degustando anche i tanti piatti tipici presenti negli stand gastronomici allestiti lungo le vie del borgo. Una ricca festa all'insegna di spettacoli e di tanto divertimento.