Sapere di Pane, Sapore di Olio a Gualdo Cattaneo

Gualdo Cattaneo è un suggestivo borgo medievale in provincia di Perugia arroccato su una collina alle pendici dei Monti Martani. Le origini della cittadina si attribuiscono al tempo dell'Imperatore Ottone II che, dopo aver fondato il castello, donò il feudo al conte germanio Edoardo Cattaneo. La sua posizione geografica è stata per diversi secoli militarmente strategica e spesso al centro di contese tra Foligno e Spoleto.

Un territorio da scoprire sia da un punto di vista naturalistico grazie alla ricchezza dei boschi che circondano il borgo, sia per l'aspetto culturale e architettonico con i suoi castelli e costruzioni medievali. Un centro storico suggestivo che custodisce all'interno delle sue mura importanti gioielli architettonici e monumenti storici, il più importante dei quali è la grande Rocca circolare.

(descrizione)

Il paese di Gualdo Cattaneo rientra tra gli itinerari della Strada del Vino Sagrantino, un famoso vino locale DOCG. Un territorio boschivo che regala cinghiali, cacciagione, funghi e tartufo che diventano gli ingredienti base per una ricca e gustosa cucina tradizionale, fatta di sapori unici e genuini. In queste verdi colline, grazie alla ricchezza del terreno e alle particolari condizioni climatiche che si inserisce la coltivazione dell'ulivo.

Una tradizione che si tramanda da generazioni in generazione, grazie alla quale si produce un olio di altissima qualità, il cui tasso di acidità è abbastanza contenuto. La raccolta delle olive avviene quando l'oliva è all'inizio della sua maturazione, senza aspettare il pieno raggiungimento della maturità, questo per mantenere al massimo il gusto fruttato dell'olio riducendo al minimo l'acidità.

(descrizione)

Gualdo Cattaneo celebra il suo olio nuovo, il tipico pane locale e le tante eccellenze del territorio attraverso l'evento Sapere di Pane, Sapore di Olio. L'iniziativa è organizzata dal Comune e rientra tra gli appuntamenti di Frantoi Aperti in Umbria.

Un percorso degustativo che coinvolge il centro storico del piccolo borgo medievale attraverso una serie di eventi, spettacoli e diversi stand che propongono assaggi con olio nuovo appena franto e prodotti da forno.

Tozzetti, dolci, pane sciapo, con le noci, con le olive, bruschette ma anche lenticchie, ceci e farro. Tanti le eccellenze locali che vanno ad arricchire un tradizionale viaggio tra i sapori. Un tour gastronomico che si estende anche nei diversi frantoi locali dove è possibile conoscere e visitare tutte le fasi di lavorazione e spremitura delle olive e assaggiare l'olio nuovo con il pane.