Sagra della Zuppa di Aquilea

Aquilea è una piccola frazione che dista pochi chilometri da Lucca. Il paese è situato su una delle colline che circondano la città di Lucca e che caratterizzano il territorio per la loro straordinaria bellezza. Colline da cui si può ammirare uno straordinario panorama fatto di boschi e fertili pendii coltivati a vite e ulivo. Il suo nome deriva da Aquilius o Aquilio, proprietario del territorio in cui fu fondato il paese.

Poco al di fuori del centro abitato è possibile ammirare i resti di un castello andato ormai completamente distrutto, il Castellaccio di Aquileia, e quelli della più antica chiesa del borgo, la Chiesa di San Lorenzo, di origine romanica.

(descrizione)

Un territorio incontaminato che produce dell'ottima carne, latte, formaggio, olio e vino ma anche miele, funghi e farro. Quest'ultimo fu introdotto dagli Etruschi e costituisce una base della cucina lucchese. Il piatto tipico legato alla storia e al territorio di Aquilea è rappresentato dalla zuppa.

Un piatto preparato solo con le verdure degli agricoltori locali, insaporito con erbe spontanee tipiche della zona e condito con l'olio lucchese. Un elisir di lunga vita, di cui la ricetta però rimane un segreto.

(descrizione)

Durante il periodo estivo, Aquilea si prepara ad ospitare come ogni anno, la Sagra della Zuppa. Saporita e calda al punto giusto, la zuppa di Aquilea viene preparata dalle esperte cuoche del paese e accompagnata con fette di pane cotte a legna e insaporite con olio locale. Una tradizione toscana ma soprattutto un'istituzione locale, la zuppa di Aquilea è la regina di Lucca.

La sagra offre un ricco menu a base di carne alla brace, maccheroni fatti in casa, dolci tipici e calici di vino. Musica, area giochi per bambini e tantissime altre attività affiancheranno gli stand gastronomici. Un vero e proprio tripudio di tradizione e prelibatezza.