Sagra della Zucca e del Cappellaccio Ferrarese a San Carlo

San Carlo è una piccola frazione di Terre del Reno, una località in provincia della splendida Ferrara. Terre del Reno nasce nel 2017 dalla fusione di due località, Mirabello e Sant'Agostino, a seguito di un referendum tra i cittadini. Il nuovo comune si estende in una zona pianeggiante lungo il fiume Reno, un tempo soggetta ad inondazioni ma in seguito resa fertile, nel corso del Medioevo, attraverso opere di canalizzazione del corso d'acqua.

Fu allora che il territorio inizia a popolarsi. Si assiste alla costruzione delle prime strade e i contadini incominciano a lavorare le terre. Un paesaggio tipicamente campestre, circondato da oasi naturale e boschi ricchi di flora e fauna dove intraprendere lunghe passeggiate o magari andare alla ricerca dei pregiati tartufi bianchi che popolano soprattutto il Bosco della Panfilia.

(descrizione)

La ricchezza della tradizione gastronomica territoriale, fatta di ricette contadine, regalano piatti dal sapore unico e raffinato. Funghi, tartufo bianco, anguille e verdure sono gli ingredienti per realizzare pietanze gustose e tipiche della cucina locale. Una tra le verdure più utilizzate in Emilia Romagna è la zucca, dalla polpa arancione e soda, diventa l'ingrediente base per realizzare i tipici cappellacci ferrarese, conosciuti in dialetto come caplaz di zucca.

Dolce, colorata, ricca di beta carotene, la zucca si gusta anche per condire la pasta, per realizzare zuppe, torte o cotta al forno. Ma il piatto forte, simbolo di Ferrara e dell'intero territorio, rimangono i cappellacci di zucca ferrarese, nati durante il Rinascimento alla corte dei banchetti estensi. La ricetta originale era leggermente differente da quella attuale in quanto in passato si preferivano sapori più speziati e agrodolci e quindi nella farcitura era presente la cannella e lo zenzero.

(descrizione)

Realizzati con sfoglia all'uovo tirata a mano e ripieni di zucca, parmigiano, noce moscata, sale e pepe, nel 2016 i cappellaci ferrarese ottengono il marchio IGP. La frazione di San Carlo celebra questa delizia territoriale attraverso una sagra dedicata, la Sagra della Zucca e del Cappellaccio Ferrarese. La manifestazione nasce nel 2001 ad opera di alcuni volontari, per la valorizzazione del territorio e delle tradizioni.

Un ricco menu degustazione con prodotti a chilometri zero, un connubio di gusto e sapori autunnali, dove è possibile assaggiare i famosi cappellacci di zucca conditi come da tradizione con burro e salvia o con il ragù, oppure provare le tante varianti proposte: con tartufo e stracchino, con noci e marsala o con il ragù di cinghiale. E, se poi siete indecisi, allora perchè non provarli tutti?