Sagra della Patata di Angri

In provincia di Salerno, Angri è una cittadina dell'Agro Nocerino situata nella piana del fiume Sarno, tra Salerno e Napoli. Il nome deriva dal latino angra e significa acqua ristagnante, caratteristica legata alla formazione del territorio. La sua posizione a metà strada tra le principali città della Campania, la rendono il luogo ideale come punto di partenza per esplorare le bellezze artistiche e culturali del territorio e per immergersi nei profumi e nei sapori della gastronomia salernitana.

(descrizione)

L'intero territorio, a ridosso dell'area vesuviana, è caratterizzato da terreni fertili che hanno influenzato l'agroalimentare producendo prodotti eccellenti conosciuti in tutta l'Italia. Un territorio che rappresenta il polmone della Campania, un'area in cui si coltiva pomodoro san marzano, cipollotto di nocerino, il carciofo pignatella, la percoca gialla di Siano ma soprattutto le patate.

La coltivazione di patate in Campania è iniziata nel XVIII e la sua diffusione è stata opera di un abate benedettino che iniziò ad utilizzare questo tubero nelle sue ricette. La diffusione però prese l'avvio in tutta la Campania a seguito di una grave carestia nel 1799 che colpì il Regno di Napoli. Il re decise di far arrivare grandi quantitativi di patate dal nord Europa per sfamare la popolazione.

(descrizione)

Tante le specialità tipiche della Campania a base di patate che potranno essere gustate durante la Sagra della Patata di Angri che ogni anno anima il delizioso paesino salernitano. Patate per tutti i gusti, cucinate in diversi modi o utilizzate come ingrediente per gateau, gnocchi e parmigiana di patate oppure come contorni per accompagnare baccalà, panini o insalata.

Un menu ricco di sapori e di tante varietà di patate, tra cui anche la patata Ricciona una specie autoctona tipica del territorio che negli ultimi anni è stata nuovamente riscoperta e recuperata in quanto era stata soppiantata da varietà straniere. Stand gastronomici, musica e spettacoli animeranno la kermesse gastronomica dedicata alla patata di Angri.