Sagra della Nocciola a Cortemilia

Al confine con la Liguria, al centro delle Valli Bormida e Uzzone, immerso in un paesaggio circondato da boschi, vigneti, alberi di nocciole e colline terrazzate, sorge Cortemilia. Cortemilia, in provincia di Cuneo in Piemonte, è uno dei centri più importanti dell'Alta Langa. Un luogo silenzioso, ideale per passeggiate in bici o per fare trekking a contatto con la natura.

Il paese è costruito con la pietra arenaria locale ed è caratterizzato da un impianto medievale riconoscibile dalla sua struttura fortificata, dall'alta torre circolare e dai caratteristici portici che arricchiscono il centro storico e permettono di intraprendere una vita sociale anche d'inverno quando la neve riveste l'intero territorio.

(descrizione)

Un'economia che si basa sul turismo e i prodotti tipici, alla ricerca del gusto e della tradizione. Formaggi, funghi, tartufo, miele e grandi vini come Dolcetto e Moscato sono solo alcuni dei prodotti che il territorio fornisce. Ma Cortemilia è soprattutto la patria della nocciola tonda e gentile del Piemonte che ha ottenuto il riconoscimento IGP nel 1993.

Apprezzata e nota in tutto il mondo, la nocciola del Piemonte igp ha un sapore delicato e un aroma persistente ed intenso. Ricercata dall'industria dolciaria per i suoi parametri qualitativi quali la pelabilità, la buona resa e la lunga conservabilità. La famosa nocciola del Piemonte è protagonista non solo nell'alta pasticceria piemontese ma anche in piatti salati in abbinamento a carne, pasta e formaggi.

(descrizione)

La Nocciola del Piemonte igp viene valorizzata, alla fine di agosto, attraverso la più grande manifestazione dedicata a questo nobile frutto, la Sagra della Nocciola a Cortemilia. Un viaggio gastronomico tra i profumi e il sapore delle nocciole, degustate al naturale o attraverso una lunga carellata di prodotti tradizionali cucinati a base di nocciole del piemonte, tra cui la famosa torta di nocciole piemontese.

Un evento caratterizzato dal tradizionale lancio delle nocciole, dal folclore di sfilate e sbandieratori, concorsi, vendita e degustazione e dai bellissimi fuochi pirotecnici. Una manifestazione estiva che ogni anno coinvolge un grande pubblico, anche fuori i confini del Piemonte, che arriva in questo borgo piemontese per assaporare l'intenso gusto delle nocciole attraverso tradizionali ed inusuali ricette.