Sagra della Fiocca ad Avise

Avise in provincia di Aosta è un affascinante borgo medievale appartenuto fin dal Medioevo ai Signori di Avise, una delle famiglie più prestigiose della Valle. Il piccolo paese si trova a pochi chilometri da Courmayeur e la sua posizione strategica è stata, fin dall'epoca romana, utilizzata a difesa dei traffici commerciali.

Il borgo medievale di Avise è caratterizzato da strette stradine e da un gruppo di belle case costruite intorno ai due castelli, quello di Blonay e d'Avise, e alla chiesa parrocchiale. Un atmosfera di altri tempi, un'oasi di pace. Il delizioso borgo è circondato da un paesaggio affascinante, da una natura di origine glaciale, da boschi, conche, ampi distese di pascoli, alpeggi e laghetti meta di appassionati pescatori.

(descrizione)

I dintorni di Avise sono lavorati a vitigno dove si produce il famoso vino Petit Rouge. Un luogo ricco di sapori unici e di prodotti tipici che rappresentano l'espressione, la storia e l'identità di un territorio. Materie prime eccezionali e tecniche antiche di lavorazione che si possono riscontrare nelle tante specialità che arricchiscono la cucina della Valle d'Aosta: zuppe, formaggi, salumi, latte, burro, castagne, polenta e carbonada ossia pezzi di carne cotti nel vino.

Una cucina di montagna che conserva antiche radici e tradizioni come la consuetudine, il 31 dicembre, di preparare la Fiocca servita con delle cialde note come le tegole di Aosta. La Fiocca, in dialetto valdostano, è la panna montata a neve e a mano e, durante le occasioni speciali, si prepara incorporando lo zucchero, qualche goccia di grappa e servita con una spolverata di cannella o con il cioccolato a pezzi.

(descrizione)

Ad Avise, più precisamente nel villaggio di Baulin, con l'inizio dell'estate, fin dal 1972, si festeggia questa soffice crema di latte. La Sagra della Fiocca ad Avise ogni anno attira tanti buongustai, amanti della panna montata. Aria pulita, pascoli verdi, altitudine di 1800 metri sono il luogo ideale dove mucche, pecore e capre pascolano liberamente e da cui si ricava il latte utile per la preparazione della fiocca.

Una manifestazione caratteristica in cui si potrà assistere e degustare la fiocca ottenuta lavorando a mano la panna, utilizzando come arnesi delle particolari fruste fatte con dei rami di betulla a cui sono state esportate le foglie. La panna viene lavorata in una grotta all'interno di una montagna che racchiude, anche d'estate, un ghiacciaio e che serve a mantenere fredda la panna montata. Un evento da non perdere e soprattutto un'occasione per poter assaggiare la fiocca e tutti i prodotti tipici valdostani presenti nei diversi stand gastronomici.