Sagra dell'Asparago selvatico a Satriano di Lucania

Immerso nel Parco Nazionale dell'Appennino Lucano, nella Valle del Melandro, Satriano di Lucania è un delizioso borgo medievale in provincia di Potenza. Conosciuto come il paese dei murales del mezzogiorno per la quantità di dipinti che impreziosiscono il suo centro storico, Satriano di Lucania è anche il paese natale del pittore lucano del seicento Giovanni De Gregorio, noto come il "Pietrafesa".

Il caratteristico borgo offre suggestivi panorami, antichi palazzi, splendidi portoni di ferro e grazie alla sua ricchezza artistica fa parte dei 190 "Borghi autentici d'Italia". Un territorio affascinante caratterizzato da boschi, roccie calcaree, natura selvaggia ed incontaminata dove è possibile praticare trekking, passeggiate a cavallo e tante altre attività all'aperto godendo del relax del territorio circostante.

(descrizione)

I piatti tipici di Satriano si collocano all'interno della cucina tradizionale lucana, costituita da ingredienti locali, saporiti e genuini. Formaggi, salsicce, insaccati sono sempre presenti sulle tavole satrianesi arricchiti da primi piatti di orecchiette, fusilli e cavatelli fatti a mano conditi con sugo di carne e una grattata di ricotta salata.

Molto diffusi e amati sono i tradizionali fagioli patate e baccalà, peperoni ripieni, peperoni cruschi e peperoncini. Di quest'ultimi Satriano è la sede dell'accademia del peperoncino lucano, una spezia autoctona della valle del Melandro. Particolarmente apprezzate sono anche i prodotti rurali, selvatici, raccolti nei campi e nei boschi come gli asparagi selvatici, ottimi da gustare accompagnandoli ad un uovo alla coque oppure come base per una deliziosa frittata.

(descrizione)

L'asparago selvatico, inizia la sua comparsa con la fine dell'inverno, regalando generosi raccolti per tutta la primavera. Dal tipico sapore amarognolo sono molto ricercati e amati per gli appassionati di lunghe passeggiate in ambienti rurali e boschivi. Ricchi di sostanze nutritive, gli asparagi selvatici sono utili per depurare l'organismo, stimolare la diuresi e regolarizzare l'intestino.

Satriano festeggia l'asparago attraverso la Sagra dell'Asparago Selvatico, una serie di giornate all'insegna di escursioni didattiche e raccolta di questo prelibato alimento selvatico. Gli amanti di questo prodotto, potranno partecipare a lunghe passeggiate, spiegazioni botaniche e raccolta dell'amato prodotto. Dopo la lunga e gratificante fatica nella ricerca, si potrà gustare un menù a base di asparagi.