Sagra del Mare Flegrea a Monte di Procida

Monte di Procida, in provincia di Napoli, sorge nella penisola Flegrea ed è un promontorio dei Campi Flegrei bagnata dal mare, nonostante il suo nome possa trarre in inganno. Questo promontorio protende verso l'isola di Procida da cui è separato da un piccolo tratto di mare.

Conosciuta come la terrazza dei Campi Flegrei perchè da essa è possibile godere di un panorama incantevole su tutto il golfo di Napoli, sulle sue isole e sul vicino Vesuvio. La storia di Monte di Procida risale ai tempi di greci e romani e fino all'alto medioevo era nota come Monte Miseno.

(descrizione)

L'area dei Campi Flegrei abbraccia una tradizione enogastronomica che affonda le sue radici nella storia, nelle tradizioni e nella natura vulcanica del territorio. Prodotti agricoli di elevata qualità, dal gusto unico, che si affiancano e completano la cucina di mare dei Campi Flegrei. Uno stretto connubio tra mare e terra che esprime tutto il suo sapore nei tanti piatti tradizionali proposti dai diversi ristoranti presenti in questa area.

La pescosità del mare rappresenta, insieme al turismo, una grande ricchezza per l'intero territorio. Molluschi, frutti di mare e pesce azzurro forniscono una varietà di pesce fresco che diventano ingredienti principali di una cucina gustosa e saporita in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

(descrizione)

Monte di Procida con la splendida insenatura di Acquamorta diventano lo scenario ideale di una tra le più sentite manifestazioni partenopee che durante il periodo estivo colorano questi incantevoli luoghi: la Sagra del Mare Flegrea. Durante l'atteso appuntamento è possibile gustare le prelibatezze della gastronomia flegrea al sapore di mare.

Pepata di cozze, primi piatti a base di pesce, pizzette di alghe di mare, frittura e tantissimi altri piatti cucinati direttamente dai ristoratori. Musica, divertimento, il suggestivo scenario e il buon vino locale fanno da contorno all'ormai collaudata manifestazione. Un'occasione per valorizzare e promuovere il territorio, i suoi prodotti e l'artigianato locale.