Sagra del Coniglio in Porchetta a Ostra

Adagiata sulle colline marchigiane, Ostra è un caratteristico borgo medievale in provincia di Ancona. Poco distante da Jesi e da Senigallia, Ostra ha assunto l'attuale denominazione nel 1881, in quanto in precedenza era conosciuta come Montalboddo.

La cittadina è circondata da una cinta muraria medievale ben conservata nonostante le diverse conquiste che si sono intervallate nel tempo. La località si è conquistata la Bandiera Arancione da parte del Touring Club Italiano per la sua offerta ricettiva, per la ristorazione e per l'armonia del suo centro storico.

(descrizione)

Ostra è nota in tutta la regione per la produzione del miele, del vino e dell'olio. Rientra nell'associazione Città del Miele per la produzione artigianale di diverse qualità di miele: girasole, erba medica, millefiori, sulla e melata. Inoltre il suo olio extra vergine è caratteristico e particolare in quanto ricavato dalle olive "raggia" tipiche del territorio. Ostra rientra nell'associazione Città del Vino per la produzione del vino Verdicchio dei Castelli di Jesi doc e del Lacrima Di Morro D'Alba doc.

Una tipica ricetta marchigiana e del centro Italia, è il coniglio in porchetta. Il coniglio porchettato viene insaporito con le erbe aromatiche tra cui il finocchio selvatico, legato con spago da cucina e cotto in forno. Una ricetta simile a quella della porchetta di maiale ma a differenza di quest'ultima non è considerato un cibo da strada ma piuttosto come un secondo piatto.

(descrizione)

Questo tipico piatto marchigiano viene celebrato a Vaccarile, una frazione di Ostra, con la Sagra del Coniglio Porchettato. Piatti tipici, buon vino, natura e musica arricchiranno l'evento che ha saputo negli anni soddisfare i tanti visitatori.

Eccellenti proposte culinarie, come pappardelle al coniglio, menù vegetariano, fritture e tante altre specialità marchigiane, affiancheranno il coniglio porchettato. Se non avete mai assaggiato questa prelibatezza, il mese di giugno è ideale per una gita fuori porta tra le verdi colline dell'entroterra di Senigallia.