Sagra del Calzone a Scapriano

Scapriano è una frazione della città abruzzese di Teramo da cui dista solo pochi chilometri. Il suo aspetto è prevalentemente ottocentesco, anche se contrappone ad edifici ben ristrutturati, nuove costruzioni. Durante l'Ottocento Scapriano era considerato un luogo di passaggio per i viandanti che da Teramo dovevano raggiungere Campli e Civitella del Tronto.

(descrizione)

Profumi mediterranei, ingredienti semplici e genuini è quello che caratterizza la gastronomia del teramano. Una cucina contadina e pastorale che trae origine da antichi sapori di terra e di mare. Prodotti da forno, pane e lievitati come la pizza di Pasqua, la panonta e il pane con le patate, ma anche pasta all'uovo fatta a mano, caciotte, pecorino e mozzarelle.

(descrizione)

Un viaggio attraverso sapori unici in cui spiccano primi piatti di cannelloni, scrippelle, minestre e le virtù. Nella selezione dei prodotti non si può fare a meno di indicare i saporiti arrosticini di pecora, la carne di maiale e la ventricina teramana. Il tutto accompagnato da un ottimo rosso doc, il Montepulciano d'Abruzzo.

(descrizione)

Gli antichi sapori e il recupero delle tradizioni e le peculiarità del territorio teramano vengono esaltati attraverso la Sagra del Calzone a Scapriano. Un evento in cui è possibile degustare non solo i calzoni abruzzesi ripieni ma anche i prodotti tipici come arrosticini, salumi, formaggi, frittelle con prosciutto e gustosi panini con salsicce locali.

Ogni sera la manifestazione sarà arricchita da stand gastronomici e animata da musica, spettacoli e tanto divertimento. Un'occasione per scoprire l'affascinante territorio di Teramo con le sue tradizioni e i suoi sapori. Scapriano vi aspetta!