Sagra dei Piselli e delle Fave a Montegiordano

Il Verde che conquista l'Alto Jonio Cosentino

Montegiordano, in provincia di Cosenza, è uno dei comuni dell'Alto Jonio Cosentino. Il territorio fu abitato fin dal periodo ellenistico, come dimostrano alcuni ritrovamenti del periodo romano. Oggi il suo centro storico si presenta come una grande galleria d'arte, caratterizzato dai numerosi murales realizzati da un artista contemporaneo, che raccontano la storia e la vita del piccolo borgo. Tra i luoghi d'interesse vi è il Castello ducale che fu edificato intorno al Seicento e veniva utilizzato come residenza di caccia dalle famiglie nobiliari.

Un territorio situato tra il Parco Nazionale del Pollino e la costa ionica della Calabria. Un borgo che si divide tra il mare e la collina con un ricco patrimonio enogastronomico che cerca di valorizzare e promuovere attraverso diversi eventi. Tra questi uno degno di nota è la Sagra dei Piselli e delle Fave, una particolare festa dedicata alla campagna di Montegiordano e in particolar modo alla coltivazione dei verdi legumi primaverili, i piselli e le fave, di cui il territorio è particolarmente vocato.

Piselli e Fave: il gusto semplice della primavera

(Sagra dei Piselli e della Fave e i piselli di Montegiordano)  

Lo sviluppo del paese lungo la costa ionica ha visto nel corso degli anni un aumento del settore turistico, che non rappresenta però l'unica fonte di economia del territorio. Montegiordano, infatti, è legato principalmente all'agricoltura, soprattutto alla coltivazione di cereali, ortaggi  e uva da vino e all'allevamento di bovini, ovini e caprini. Piselli e Fave rappresentano un prodotto d'eccellenza del territorio, piatti della tradizione contadina, sostanziosi e proteici, che da sempre hanno caratterizzato le tavole del centro sud Italia.

In particolare i piselli sono stati inseriti dal 2014 all'interno dell'Arca del Gusto, un progetto Slow Food nato per recuperare e salvaguardare i piccoli prodotti d'eccellenza gastronomica minacciati da un'agricoltura industriale. Con l'arrivo della primavera e le primizie di stagione, Montegiordano esalta tutto il gusto dei suoi legumi locali, le radici della sua cultura, la voglia di divertirsi e stare insieme, nella Sagra dei Piselli e delle Fave.

Sagra dei Piselli e delle Fave: tutto il piacere dei prodotti tipici cosentini

(Sagra dei Piselli e delle Fave)

La Sagra dei Piselli e delle Fave a Montegiordano è un giovane evento che negli ultimi anni ha visto un numero sempre più crescente di visitatori. Attraverso questa festa di campagna, Montegiordano promuove e valorizza il suo territorio e i suoi prodotti tipici. La Sagra dei Piselli e delle Fave rappresenta una vetrina per gli agricoltori, per far conoscere e assaporare non solo il gusto di questi legumi locali ma anche l'eccellenza di prodotti quali olio extra vergine calabrese, vino e formaggi.

Con l'arrivo della primavera, fanno capolino piselli e fave e con loro anche la voglia di assaporarli in tante e diverse ricette: con la pasta, zuppe, riso, frittate o come contorni a carne e pesce. Gustose e saporite pietanze che possono essere assaggiate nella Sagra dei Piselli e delle Fave che come ogni anno si svolge nella zona più antica di Montegiordano, a Piano delle Rose in via del Carmine. Una divertente e allegra festa che coinvolge molti visitatori dei paesi limitrofi che vengono a gustare i prodotti enogastronomici presenti negli stand. Musica, dimostrazioni e spettacoli arricchiscono il programma della sagra.

Informazioni utili

DOVE

Via del Carmine, Piano delle Rose - Montegiordano (Cosenza)

QUANDO

sabato 6 e domenica 7 aprile 2019

ORARIO

  • sabato 6 aprile: dalle 18.00 alle 23.00
  • domenica 7 aprile: dalle 11.00 alle 23.00

INGRESSO

gratuito

Come arrivare

In Auto

  • Prendere l'autostrada A14 ed uscire a Taranto. Proseguire sulla SS106 in direzione Reggio Calabria.
  • Prendere l'autostrada A3 ed uscire a Lauria Nord (per coloro che provengono da nord) oppure a Sibari (per coloro che provengono da sud).

In Treno

Prendere la linea ferroviaria Taranto-Crotone e scendere alla fermata di Montegiordano.

In Aereo

L'aeroporto di riferimento è quello di Bari che dista  circa 173 km.

Imposta il navigatore e calcola il percorso per arrivare a Montegiordano.