Giornate della Pera Pala Venostana a Glorenza

Circondata da montagne e prati, Glorenza è un piccolo gioiello della Val Venosta in provincia di Bolzano. La cittadina è la più piccola città del Tirolo e dell'Italia e conserva intatta la sua atmosfera medievale. La cinta muraria rinascimentale, i vicoli stretti, gli eleganti palazzi, le torrette di guardia e i portici, esaltano il fascino di questa località e la inseriscono tra i borghi più belli d'Italia.

Conosciuta già ai tempi dei Romani, Glorenza era considerata un importante nodo commerciale sulla via Claudia Augusta soprattutto per il commercio del sale in Alto Adige. La varietà del suo paesaggio tra montagne, boschi e vallate, offre al visitatore la possibilità di intraprendere escursioni diverse, ammirando panorami affascinanti.

(descrizione)

Le valli altoatesine grazie al piacevole clima, sono caratterizzate da coltivazioni di alberi da frutto e viti. Oltre alle mele e alle albicocche venostane, il territorio è ricco di antichi alberi di Pera Pala. Le prime documentazioni sulla Pera Pala risalgono al 1755 a seguito di un censimento effettuato sugli alberi da frutto in Val Venosta. Questo raro frutto è stato fin dal passato considerato salutare, tanto che era prescritto da medici e farmacisti.

Gli alberi sono alti e nodosi, alcuni raggiungono anche 25 metri di altezza. La Pera Pala è un frutto dal sapore dolce, succoso e profumato, ha una pelle ruvida e una grana grossa. Apprezzata per la preparazione di alcuni dolci, succhi, marmellata, aceto, viene utilizzata anche per realizzare distillati oppure, fatta seccare e successivamente polverizzata, come dolcificante naturale.

(descrizione)  

La piccola località di Glorenza offre la possibilità di poter conoscere e apprezzare questo particolare frutto durante il mese di settembre attraverso le Giornate della Pera Pala Venostana. Durante i giorni di festa è possibile acquistare il dolce frutto e tutti i prodotti derivati o assaggiare le tante specialità a base di questa varietà di pera.

L'evento offre inotre l'occasione per partecipare a dimostrazioni culinarie, visite guidate, mostre. Per la circostanza i diversi ristoranti locali propongono antiche ricette tradizionali come arrosto con le pere o frittelle.