Fiera della Candelora

Arti e Sapori della Rovere

San Bartolomeo al mare, cittadina balneare della riviera ligure, si trova in provincia di Imperia e insieme ad altri sette comuni fa parte del turistico Golfo Dianese. Questo splendido borgo è di origini medievali e vanta una delle più belle passeggiate della costiera ligure.

San Bartolomeo al mare è caratterizzato da spiagge sabbiose e assolate ed è considerato il luogo ideale per un turismo familiare, all'insegna del divertimento, relax, tranquillità e benessere.

(prodotti liguri)

Il territorio offre un percorso gastronomico che concilia e amalgama i prodotti di terra con quelli di mare, esaltati dal profumo e dal gusto delle erbe aromatiche del territorio. Timo, rosmarino e l'eccellente olio di oliva ligure sono alla base della cucina locale.

Friscioi di pesce, farinata, pan fritto, coniglio alla ligure, sono solo alcuni dei prodotti culinari che possono essere gustati nei tanti ristoranti presenti a San Bartolomeo. Il borgo offre un entroterra ricco di uliveti e vigneti da cui nascono vini come il Pigato, il Vermentino e il Rossese di Dolceacqua.

(coniglio alla ligure)

Il silenzio e la tranquillità di San Bartolomeo si ritrovano nel vicino complesso tardo medievale, il Santuario della Madonna della Rovere che a febbraio ospita la tradizionale Fiera della Candelora, una delle più antiche e importanti fiere del Ponente ligure. La fiera è un grande mercato all'aperto dove è possibile trovare attrezzi agricoli, animali da allevamento, pianti, fiori, artigianato, tipicità gastronomiche e laboratori.

La Fiera della Candelora è considerata una delle più antiche fiere della Liguria, un'importante punto di riferimento per il commercio e le tradizioni territoriali. La fiera, le cui origini risalgono al XVII secolo, è legata all'inizio della stagione agricola. Rappresenta un importante evento che unisce tradizione, commercio, religiosità, cultura, spettacolo ed enogastronomia.