Fiera dell'Aglio a Vessalico

Situato nella media Valle Arroscia, il borgo di Vessalico sorge alle pendici del monte Frascinello, sulla sponda sinistra del torrente Arroscia. Vessalico è in provincia di Imperia ed è caratterizzato da un pittoresco centro storico che conserva edifici, case o parti di esse, risalenti al XIV e XV secolo. Il borgo fu fondato intorno al 1100 dagli abitanti che vivevano nel territorio collinare circostante e che emigrarono verso la sponda sinistra del fiume Arroscia.

(descrizione)

L'economia di Vessalico è legata principalmente all'agricoltura, soprattutto della vite, dell'ulivo e dell'aglio. Un territorio particolare da cui si ricava una produzione limitata di questo famoso aglio di Vessalico, di antica origine e protetto dal Presidio Slow Food. L'aglio di Vessalico è frutto dell'impegno di alcuni agricoltori che si sono tramandati nel tempo i bulbi, preservando e conservando questo particolare pianta.

L'aglio di Vessalico viene coltivato sui classici terrazzamenti liguri, sostenuti dai caratteristici muretti a secco. La raccolta avviene nel mese di giugno, quando la pianta in superficie si secca. L'aglio di Vessalico ha mantenuto inalterato nel tempo, le caratteristiche che lo contraddistinguono, come il gusto delicato e l'aroma intenso, la digeribilità e la buona conservabilità. Un alimento sempre presente nella cucina mediterranea, soprattutto in questo territorio in cui diventa la base di numerose ricette locali come quella dell'Aiè, una crema a base di aglio simile alla maionese.

(descrizione)

A Vessalico, ogni anno fin dal 1400 circa, si tiene la tradizionale Fiera dell'Aglio. La fiera rappresenta il più importante evento per la promozione e diffusione dell'aglio antico di Vessalico. La manifestazione si svolge ogni anno i primi giorni di luglio e diventa un'occasione per poter acquistare l'aromatico aglio e per assaggiarlo in tanti modi diversi nelle tante ricette locali.

Le teste di aglio vengono esposte e vendute mai recise dalla pianta, ma essiccate e confezionate in lunghe trecce. Questo tipo di operazione si svolge generalmente la sera o la mattina presto quando la pianta è ancora umida in modo che durante l'intreccio i ciuffi non si spezzano.