Fiera del Porro di Cervere

Cervere è una piccola località in provincia di Cuneo. L'etimologia del nome deriverebbe dal latino Area Cervorum per identificare una zona di riserva di cervi. Cervere è immerso nel cuore della pianura cuneese tra Bra, Fossano e le zone delle Langhe e del Roero. 

Un contesto paesaggistico rurale, ricco di risorse naturali e bellezze incontaminate, le cui valle e pianure sono dominate dalle Alpi. Il borgo di Cervere fu abitato fin dall'epoca romana anche se le prime testimonianze documentate iniziano dal Medioevo. Simbolo della cittadina è la Torre medievale che in passato faceva parte di un imponente castello fortificato.

(descrizione)

Un territorio caratterizzato da un enorme patrimonio enogastronomico da cui spiccano, la coltivazione del porro, della rapa rossa, la carna di razza piemontese e i corposi vini del territorio. Il porro di Cervere è un particolare tipo di ortaggio che si differenzia dal comune porro per una serie di caratteristiche. La conformazione del terreno insieme ad un clima particolare, generano la produzione di porri lunghi anche oltre un metro, teneri, dolci e dal profumo più delicato.

La coltivazione del porro di Cervere si basa su metodi di lavorazione tramandate da generazione in generazione. Versatile in cucina, questo ortaggio è un ottimo antiossidante a basso contenuto calorico. La parte bianca costituisce il cuore della pianta ed è quella che generalmente si consuma. Mangiati crudi o per realizzare minestre, vellutate o accompagnare secondi a base di carne o pesce, il porro Cervere è ricco di molteplici proprietà salutistiche.

(descrizione)

Ogni anno nel mese di novembre la cittadina piemontese omaggia il suo prodotto locale attraverso la rinomata Fiera del Porro Cervere. Un mostra mercato allestita lungo i vicoli del centro storico, dove i diversi produttori espongono i loro porri giunti ormai a maturazione. Una ricca kermesse gastronomica con la possibilità di degustare i tanti menu proposti tutti a base di porro di Cervere.

Una serie di appuntamenti dedicati per far conoscere questo particolare porro, simbolo del paese, ma anche per la valorizzazione dell'intero territorio. Tanti i visitatori che ogni anno giungono a Cervere per acquistare il gustoso ortaggio e per assaggiare i tanti piatti a base di porro di Cervere cucinati secondo le tradizionali ricette locali.