Fiera del Maiale a Verucchio

Verucchio è un affascinante borgo medievale, situato su una collina, in provincia di Rimini. In passato fu la culla dei Malatesta, una nobile e prestigiosa famiglia molto influente nel periodo medievale che dominò sulla Signoria di Rimini e della Romagna. La sua posizione geografica tra mare e collina, arroccato su uno sperone che domina tutta la vallata del Marecchia, ha determinato la sua storia fin dall'età del ferro.

Infatti, l'imponente altopiano su cui è adagiato Verucchio, oltre a conferire fascino e bellezza paesaggistica, è stato utilizzato come fortezza naturale. Il paese romagnolo, di impronta medievale, offre un centro storico con un ricco patrimonio artistico e architettonico dove si dislocano diverse e caratteristiche botteghe artigiane. 

(descrizione)

Ristoranti e trattorie propongono una vasta scelta gastronomica locale, tipicamente romagnola e soprattutto a base di saporite carni. Piatti prelibati insaporiti con l'olio extravergine della Valmarecchia, prodotto con solo olive di romagna di qualità superiore. Visitare questo luogo ricco di fascino è anche andare alla scoperta del vitigno rosso "Veruccese" ossia Sangiovese e degustare i tanti prodotti suini della razza mora romagnola.

In Romagna, nella tradizione contadina, la lavorazione del maiale ha sempre rappresentato un momento di grande festa, di condivisione, in cui si raccoglievano i frutti delle fatiche del lavoro. Accanto alla gustosa carne suina e ai prodotti derivati, il territorio propone anche tartufi, funghi, miele e formaggi di vario genere, da quello di Fossa ai freschi Squacquerone e Raveggiolo.

(descrizione)

Ogni anno nel mese di gennaio avviene la lavorazione del maiale, la cosiddetta "smettitura". Il borgo romagnolo di Verucchio per non dimenticare il passato e ricreare la tipica atmosfera di una volta, propone un imperdibile appuntamento la Sagra del Maiale, conosciuta anche come la Fira de Bagòin. Una grande occasione per partecipare ad una divertente festa e assistere agli antichi metodi di lavorazione della carne.

Numerose le presenze di stand gastronomici dove poter degustare salsicce, costolette, ciccioli, salami, cotechini e molti altri piatti tipici del paese. La prelibata carne diventa la protagonista di un evento irrinunciabile per tutti i buongustai del maiale, il tutto accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso locale.