Festa di Sant'Agata

La "santuzza" di Catania

Fondata dai Greci, Catania sorge sulle coste ioniche alle pendici dell'Etna. Una città affascinante, amata dai turisti ed espressione del barocco siciliano. Catania vanta una storia millenaria, una ricchezza culturale grazie alle civiltà che si sono susseguite, greci, bizantini, arabi, normanni, svevi, angioini, aragonesi e spagnoli.

La presenza, nel corso dei secoli, di civiltà diverse ha lasciato nel territorio impronte visibili nel patrimonio archeologico, monumentale e nelle tradizioni che hanno reso Catania una delle più ambite mete turistiche della Sicilia. Città barocca, baciata dal sole e dal mare, accoglie il turista in ogni stagione dell'anno, offrendogli ricchezze naturalistiche, storiche, culturali ed enogastronomiche. Forte è il legame della città con il suo Vulcano che la domina dall'alto e che la caratterizza con la sua pietra lavica.

(descrizione)

La vicinanza con l'Etna, rende il territorio particolarmente fertile e prosperoso, una base ideale per la coltivazione di arance, mandarini, limoni, miele, olio e vino. Città dalla forte tradizione culinaria, le cui specialità possono essere gustate nei tanti ristoranti o assaporate come cibo da strada.

Arancino, pane e panelle, caponata, cartocciata catanese, pasta alla norma, pesce spada, sarde alla beccafico, cozze, polipo, pasta con i ricci sono solo alcune delle tipiche pietanze territoriali. Tra i dolci, i più famosi sono le granite con la brioche, i cannoli, le paste di mandorla, le cassatelle e le olivette di Sant'Agata.

(descrizione)

Ed è proprio nel mese di febbraio, durante la Festa di Sant'Agata che non possono mancare i tradizionali dolci catanesi legata alla storia della Santa. La festa di Sant'Agata è una tra le feste patronali più belle al mondo, molto sentita nella città siciliana che si prepara ai tre giorni di festeggiamenti, culto, tradizione e folclore.

La festa richiama migliaia di turisti, sia devoti che non, i quali si riuniscono per partecipare ai tanti rituali e spettacoli proposti. L'evento è caratterizzato dall'offerta di ceri alti o pesanti quanto la persona che chiede protezione, dalla sfilata dei devoti che indossano il tradizionale "sacco", dalla processione della Santa e dal meraviglioso spettacolo pirotecnico. Tradizione, religiosità e specialità culinarie si fondono in questi giorni di festa.