Festa delle Pappardelle al Cinghiale a Lariano

Il paese di Lariano sorge alle pendici della catena dei Monti dell'Artemisio. Gran parte del suo territorio è inserito nel Parco Regionale dei Castelli Romani ed è circondato dai boschi che favoriscono interessanti escursioni. Il suo nome ha origine dai ruderi di un antico castello situato sul Monte Artemisio e conosciuto come il Maschio di Lariano.

(descrizione)

La cittadina di Lariano è conosciuta soprattutto per il suo ottimo pane casareccio, il pane di Lariano, impastato con una particolare farina scura e riconoscibile dal bollino identificativo del Marchio Collettivo Geografico posto su ogni filone di pane. Il territorio boschivo che circonda Lariano offre ottimi funghi porcini che vengono gustati soprattutto con la polenta o con le pappardelle fatte in casa.

Le pappardelle sono un piatto di origine toscana, il cui termine deriva dalla parola "pappare". Preparate con uova e farina sono un piatto diffuso non solo in Toscana, ma anche nel Lazio dove sono particolarmente apprezzate condite con il ragù di cinghiale. Le pappardelle si differenziano dalle tagliatelle per la larghezza e per lo spessore più largo.

(descrizione)

Questo piatto tipico della gastronomia dei Castelli Romani, viene valorizzato attraverso la Festa delle Pappardelle al Cinghiale a Lariano. Un atteso evento in cui si possono gustare piatti ricchi di pappardelle preparate a mano secondo antica tradizione. Un variegato menu che prevede non solo pappardelle al cinghiale ma anche con pomodoro e basilico, spezzatino di cinghiale, arrosticini di pecora, salsicce, fagioli e naturalmente il prelibato pane di Lariano.

La prima edizione risale al 2010 e da quel momento la manifestazione si è subito inserita tre le sagre più apprezzati del territorio laziale. La manifestazione si arricchisce con stand enogastronomici, musica, esibizioni e tantissimi eventi per adulti e bambini. Tanti i prodotti tipici locali che possono essere degustati insieme al buon vino dei castelli e al pane di Lariano.