Festa della ciliegia a Vignola

Vignola è una caratteristica cittadina situata ai piedi dell'Appennino modenese, tra Modena e Bologna. Il suo nome deriva dal latino vineola, ossia piccola vigna, ad indicare la coltivazione della vite, molto diffusa nel territorio in epoca romana. Cittadina di impianto medievale, ricca di arte e cultura è famosa nel mondo per le sue ciliegie.

(descrizione)

La pianta di ciliegio è originaria dell'Asia e si narra che una volta portata a Roma la sua coltivazione non prese molto piede tanto da essere quasi scomparsa in epoca medievale. La diffusione della sua coltura continuò grazie ai monaci, tanto da diventare nell'Ottocento un frutto di nicchia, riservato solo alle classi più abbienti.

Nel territorio di Vignola, la coltivazione delle ciliegie iniziò verso la fine dell'Ottocento con la crisi del settore della seta. Le piante di ciliegio sostituirono quelle del gelso legate alla bachicoltura largamente diffusa nel territorio di Vignola. La ciliegia di Vignola è una varietà molto apprezzata per la sua consistenza tenera e succosa e per il suo gusto dolce.

(descrizione)

La ciliegia di Vignola nel 2013 ha ottenuto l'importante riconoscimento I.G.P. dall'Unione Europea e ogni anno a giugno con l'arrivo della bella stagione festeggia la "sua moretta". La Festa della ciliegia a Vignola è un evento ormai da anni consolidato che celebra la famosa ciliegia moretta di Vignola che rappresenta una pecularietà, patrimonio e tradizione del territorio.

Stand gastronomici, produttori locali, prodotti DOP, degustazioni, spettacoli e tanti eventi culturali arricchiscono la manifestazione che ogni anno attira sempre tanti visitatori. Durante l'evento sono previsti numerosi stand enogastronomici dove è possibile gustare marmellate, torte, sciroppi e liquori, tutti naturalmente a base di ciliegia.