Festa del vino di Bertiolo

Bertiolo è una piccola cittadina in provincia di Udine e l'origine del suo nome è probabilmente germanica, legata alla presenza nella zona di alcuni gruppi di uomini di origine tedesca che erano stati chiamati dopo l'invasione degli Ungari a ripopolare il territorio.

Bertiolo è un borgo agricolo situato al centro delle Grave del Friuli, un territorio di vitigni, noto per il suo pregiato vino. La sua posizione geografica, a pochi chilometri dalle più importanti località balneari friulane, unisce diverse tipologie di turismo: dai percorsi naturalistici da poter percorrere a piedi o bicicletta, a quelli enogastronomici, da una vacanza rilassante alle bellezze architettoniche del territorio, come la vicina Villa Manin.

(descrizione)

Il territorio di Bertiolo è caratterizzato da un terreno calcareo dolomitico, costituito da ciottoli e sabbie, un habitat naturale ideale dove da secoli attecchiscono vigneti di pregio, tanto da far diventare oggi Bertiolo un territorio a denominazione d'origine controllata e aderire all'Associazione Nazionale Città del Vino.

Dalle sue viti si producono vini di grande qualità, bianchi profumati come lo Chardonnay, il Tocai e Pinot bianco e vini rossi strutturati e corposi come il Merlot. Terra di insaccati, di formaggi come il Montasio, di prosciutto San Daniele, di trote, di funghi, asparagi, grappe e distillati.

(descrizione)

Annualmente nel mese di marzo, Bertiolo organizza la Festa del Vino una manifestazione arricchita con concerti, animazioni e avvenimenti diversi, il cui protagonista principale rimane sempre il vino. Una festa nota nel territorio che attira ogni anno molti visitatori e la cui peculiarità è nei tipici chioschi per la mescita del vino e dei prodotti agro-alimentari che vengono allestiti lungo le vie del paese.

Questo appuntamento nacque nel 1950 ma nel corso degli anni ha subito varie modifiche per adattarlo alle esigenze del pubblico, fino ad arrivare al 1984 in cui nacque la mostra concorso vini doc denominata Bertiûl tal Friûl, inizialmente circoscritta ai soli vini del consorzio per la tutela vini doc Friuli Grave e successivamente allargata a tutti i consorzi dell'intero territorio.