Festa del Riso alla Pilota di Castel d'Ario

In provincia di Mantova è situato il paese di Castel d'Ario dalla storia antica legata all'imperatore Enrico IV, ai Della Scala, ai Gonzaga e ai francesi di Napoleone, ma dal nome recente. Originariamente infatti era chiamato Castellaro e verso il 1867 grazie a Giosuè Carducci, si trasformò in Castel d'Ario. Paese natale del grande e famoso pilota automobilistico Tazio Nuvolari il "mantovano volante", Castel d'Ario accoglie il visitatore con la sua antica roccaforte, il Castello di Castel d'Ario, situato nel centro storico e risalente al X secolo, al cui interno sorge la Torre della Fame, altro simbolo della cittadina.

(descrizione)

Situato in piena Pianura Padana, in un territorio ricco di acque, Castel d'Ario è terra dedicata alla coltivazione del riso ed è inserito nella Strada del riso, un itinerario articolato tra strade di campagna fiancheggiate da risaie ricche di tradizioni, storia e passione. Fino a inizio Novecento, la maggior parte del territorio di Castel d'Ario era coltivato a riso, coltivazione che con il tempo è andata diminuendo e sostituita con altre più remunerative.

Un prodotto unico, frutto di tradizione e passione, il riso Vialone Nano Veronese è tutelato dal marchio I.G.P. e diventa l'ingrediente principale per la preparazione di ottimi risotti. Piatto tipico della cucina mantovana è il "risotto alla pilota", chiamato in ricordo degli antichi piloti o pilotti, ossia coloro che si occupavano della pilatura del riso e che usavano cucinare il riso ultimandone la cottura finale con il vapore che veniva trattenuto da un panno inserito sotto il coperchio. Nel maggio 2010, il Riso alla Pilota ha acquisito il marchio De.Co, Denominazione Comunale di Origine, per tutelare la sua territorialità.

(descrizione)

Castel d'Ario omaggia ogni anno nel mese di maggio il prodotto simbolo del suo territorio attraverso la Festa del Riso alla Pilota. Questo delizioso risotto, amato dai Gonzaga, cucinato secondo le antiche tradizioni, condito con carne di maiale o pesce d'acqua dolce, è il protagonista di queste giornate di festa che avvolgono il paese di Castel d'Ario. Durante la rassegna gastronomica si potranno degustare altri piatti tipici della cucina mantovana e risotti alternativi, il tutto rallegrato da momenti di spettacolo.