Davide Malizia

Davide Malizia nasce a Roma, ma è di origine siciliana. Ha frequentato la scuola alberghiera, dimostrando da subito una forte passione per l’arte dello zucchero artistico e della pasticceria, che decide di approfondire al massimo livello lavorando in importanti alberghi della capitale.

Nel 2005 vince la medaglia d’oro per lo zucchero artistico ai campionati italiani di Massa Carrara. La passione lo porta ad acquisire sempre maggiore conoscenza sulla struttura dello zucchero che lo porterà nel 2006 a vincere i Campionati mondiali di Lussemburgo con 4 medaglie d’oro e altrettante menzioni per il massimo punteggio ottenuto nella categoria artistica.

Nel 2007 crea il suo laboratorio “Sugar-Dreams”, l’unico in Italia dedicato allo zucchero artistico. Nel 2008 vince i Campionati Europei di Stoccarda, con sei medaglie d’oro e il titolo assoluto di categoria; porta a casa la coppa in palio per la categoria artistica. Nello stesso anno vince la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Elfurt in Germania per lo zucchero artistico.

Nel 2010 partecipa, con la nazionale pasticceri, al World Pastry Championship, la coppa del mondo di pasticceria a squadre, a Phoenix. Ottiene il titolo di vice campione del mondo e il premio speciale di squadra per la migliore torta del 2010. Nel 2012 diviene Maestro AMPI Accademia maestri pasticceri italiani. Nel 2013 vince a Rimini il Campionato Mondiale dell’arte dello zucchero The Star of Sugar.

Nel 2013, sempre a Rimini, come allenatore della nazionale italiana vince la coppa del mondo di pasticceria juniores a squadre. Nel 2016 a Rimini vince come allenatore del team Italia il campionato mondiale di pasticceria femminile The Pastry Queen . Sempre nel 2016 vince come allenatore del team Italia il campionato mondiale di pasticceria Mondial Des Arts Sucre a Parigi.