Tenute Dettori

Vini di tradizione e di territorio. Vini liberi. Liberi di esprimere se stessi, liberi di esprimere appieno un territorio poiché sono una semplice spremuta d’uva fermentata. La Romangia è una zona geografica del Logudoro (nella lingua sarda vuol dire “luogo dorato” in quanto considerata la parte più fertile, ricca e vivace dal punto di vista storico – sociale della Sardegna) collocata tra Sassari e Castelsardo.

Si affaccia sul Golfo dell’Asinara, nel Nord-Ovest della Sardegna. È composta principalmente dai Comuni di Sennori e Sorso e da sempre, rappresenta una delle zone storiche del Cannonau. Oggi con i suoi 820 ettari la Romangia dispone da sola del 3% circa del parco vigneto Sardegna, che ammonta in totale a circa 26.000 ettari circa (fonte dati Argea del 2006).

(descrizione)

Sorso – Sennori sono al secondo posto in Sardegna per ettari vitati ed al quarto posto per la coltivazione del Cannonau. Vermentino, cannonau, monica, pascale e moscato, provenienti da vigne anche centenarie, sono le varietà più tradizionali di questo territorio, la Romangia.  

Viene fatta la selezione manuale di tutti i grappoli fatta sul tavolo in acciaio costruito appositamente. L’uva viene diraspata ma non pigiata e viene lasciata a macerare nei tini di Cemento senza aggiunta alcuna di solforosa.

La durata della macerazione dipende dalle caratteristiche del mosto. Può durare dai due ai venti giorni. Macerazioni più lunghe non appartengono alla nostra cultura. La svinatura avviene sempre a mano per preservare la buccia. Il mosto prosegue il suo cammino nelle piccole vasche di cemento sino al suo imbottigliamento, di solito dopo due – tre anni.

(descrizione)

In cantina non viene utilizzato alcun prodotto di chimica di sintesi oltre allo zolfo. Non vengono aggiunti lievi, enzimi ed ogni altro coadiuvante della vinificazione e maturazione del vino. Non filtrato, non chiarificato, non barricato.

Lasciare riposare dopo il trasporto, lasciare ossigenare nel bicchiere, eventuali residui e CO2 sono naturali. Ogni bottiglia può essere diversa. Non vengono usati vitigni-  vini internazionali per addomesticare i nostri vini. Bianchi o rossi, quelli di Dettori sono vini magnetici e profondi capaci di trasmettere l’essenza più vera delle terre di Sardegna.