Statti

La famiglia Statti ha svolto un ruolo determinante nell'economia calabrese. Dal 1700 la Famiglia dei Baroni Statti vive sugli stessi cinquecento ettari. Oggi Alberto e Antonio Statti hanno scelto di capitalizzare il legame profondo con la storia e la tradizione del territorio con lo sguardo sempre proiettato verso il futuro e l'innovazione. La grande varietà dei vitigni autoctoni rappresenta per Statti un grande patrimonio da riscoprire e valorizzare.

(descrizione)

È l'impegno nel vigneto, nella cura e nell'attenzione alle scelte di allevamento e vendemmia che pongono le basi per ottenere dei grandi vini. Per questo negli ultimi 15 anni ci siamo impegnati a fondo nel vigneto e in cantina, con grandi investimenti, in impianti e uomini, che hanno trasformato l'aspetto della nostra azienda. I vigneti coprono una superficie di 100 ettari, a ridosso della collina che la protegge dai venti provenienti dal mare.

(descrizione)

Ma non solo vino, l'intera piana di Lamezia è caratterizzata dalla presenza dell'olivo, e la coltivazione dell'olivo è presente nell' azienda da oltre trecento anni. L'oliveto copre un'estensione di trecento ettari di varietà Carolea, tipica della zona. Per chiudere il cerchio è presente nella Tenuta anche l'allevamento di capi di bestiame per la produzione di latte.

Dieci ettari di terreno sono destinati a colture a rotazione finalizzate a diversi tipi di foraggio, mentre i sottoprodotti dell'allevamento servono per lo più a concimare le stesse o altre coltivazioni, tra cui il vigneto.