Tenuta Ornellaia

Nel 1981 il marchese Lodovico Antinori, cugino di Piero Antinori, fondò Tenuta Ornellaia, nel cuore dell’areale di Bolgheri, a pochi chilometri dalla costa mediterranea. Con la prima vendemmia del 1985 nacque così quello che diventerà un'icona tra i SuperTuscan: l'Ornellaia, messo in commercio tre anni dopo, nel 1988. 

Agli inizi del 2000, Robert Mondavi, il grande produttore californiano, acquisisce la Tenuta, cedendone poi il 50% alla Marchesi de' Frescobaldi, che acquisterà l'altro 50% solo tre anni più tardi. Attualmente l’Ornellaia, conosciuta come una tra le più iconiche cantine al mondo, ha raggiunto il fiore del suo sviluppo sotto la proprietà della famiglia Frescobaldi.

(descrizione)

La fine degli anni 2000 vede la nascita dell'etichetta Poggio alle Gazze, che sarà seguita dal vino da vendemmia tardiva Ornus. Con quasi cento ettari vitati, ai quali se ne aggiungono altri tredici in affitto, Tenuta Ornellaia si focalizza da sempre su un solo e unico obiettivo: la qualità.

Produzione limitata all’andamento dell’annata, vendemmia a mano solo dopo la piena maturazione, vinificazione individuale per ciascun vigneto, rispetto di un terroir unico e prezioso, sono solo alcune delle scelte di Ornellaia.

Ornellaia è un’azienda che si distingue nel mondo per la produzione di vini straordinari: Ornellaia, Ornellaia Bianco, Le Serre Nuove dell’Ornellaia, Le Volte dell’Ornellaia, Poggio alle Gazze dell’Ornellaia, Variazioni in Rosso dell’Ornellaia, Ornus dell’Ornellaia.

(descrizione)

Si è distinta per le spettacolari produzioni di Vendemmia d’Artista, diventando mecenate di artisti eclettici provenienti da ogni parte del pianeta, realizzando progetti apprezzati in tutto il mondo. Il progetto Vendemmia d’Artista celebra il carattere esclusivo di ogni nuova annata di Ornellaia.

Ogni anno a partire dall’uscita di Ornellaia 2006, avvenuta a maggio 2009, un artista contemporaneo firma un’opera d’arte e una serie di etichette in edizione limitata, traendo ispirazione da una parola scelta dall’enologo che descrive il carattere della nuova annata.

I vini prodotti da Ornellaia sono delle vere e proprie opere d’arte, tanto che per ogni nuova annata un artista di fama internazionale firma una serie di 111 bottiglie di grande formato della cantina. Molte delle sue bottiglie, come il Bolgheri Rosso Ornellaia, sono veri e propri cult dell’enologia mondiale.