Marco De Bartoli

La cantina De Bartoli nacque nel 1978, quando il giovane Marco, con una laurea in agronomia e la passione per le auto da corsa, subentrò alla madre Josephine nella conduzione del baglio Samperi, la tenuta dove per oltre due secoli si erano coltivate le uve per la produzione del Marsala.

(descrizione)

Marco De Bartoli riuscì in poco tempo a fare delle sue vigne il centro di propulsione di un nuovo modo di produrre vino in Sicilia, fondato sulla qualità. Oggi i figli hanno raccolto l'eredità del padre: i vini della cantina De Bartoli raggiungono vette qualitative altissime.

(descrizione)

I vini della cantina De Bartoli sono espressioni di altissimo livello di un territorio suggestivo, dove spiccano i vigneti di Samperi, situati su una conca alluvionale, e quelli di Bukkuram. Se il nome di De Bartoli è legato principalmente a quello del Marsala e ai grandi ed esuberanti passiti di Pantelleria, la cantina deve la sua fama internazionale a una gamma vasta e variegata nata da vitigni tipici del territorio: Grillo, Zibibbo, Catarratto e Perricone