Gulfi

Vito Catania, imprenditore in Lombardia, nel 1996 diede corso ad una delle realtà più interessanti del panorama vinicolo siciliano. Determinante fu l’incontro con l’enologo Salvo Foti, esperto della viticoltura etnea e siciliana più ingenerale.

(descrizione)

La scelta di dedicarsi ai soli vitigni autoctoni, con l’eccezione dello Chardonnay, allevandoli con il tradizionale sistema ad alberello non irrigato, è stata seguita dall’impegno a praticare una viticoltura rispettosa dell’ambiente che ha portato ad una certificazione biologica del metodo di produzione.

(descrizione)

In questo modo tutti i vini rispecchiano fedelmente il territorio dal quale provengono, nella zona del Cerasuolo di Vittoria. La filosofia è quella di essere una sorta di custodi del proprio territorio, continuando una viticoltura che sia rispettosa dell’ambiente e in equilibrio con l’ecosistema che li circonda.