Castello Monaci

Nel cuore di Salice Salentino, si staglia Castello Monaci. Il Castello e la Cantina sono circondati da circa 3.000 piante di ulivi e 150 ettari di vigneti che rappresentano uno dei modelli più significativi dell’innovativa viticultura salentina.

La bianca cantina vicina al Castello, edificata dalla famiglia Memmo negli anni ’70, offre nuovi sistemi refrigerati di pigiatura attraverso serbatoi termo-condizionati in acciaio. Attraverso la selezione delle uve e accurate tecniche di vinificazione Leo-nardo Sergio, l’enologo della cantina, firma la qualità di Castello Monaci.

Castello Monaci coltiva i propri vigneti e imbottiglia i propri vini seguendo una filosofia di Azienda sostenibile, rispettando e aiutando l’ambiente attraverso il proprio “Protocollo di Sostenibilità Am-bientale” verificato da DNV-GL. Castello Monaci in occasione di EXPO 2015 lancia la nuova linea Mirus. Tutti i materiali del packaging Mirus sono «eco- friendly» e derivano da un’accurata scelta dei fornitori certificati impegnati nell’ambito della sostenibilità.

L’area dedicata all’invecchiamento dei vini è una barriccaia particolarmente scenografica scavata nella dura roccia che ospita 1000 barrique e 18 botti di rovere francese.

Il castello, con la sua ele-ganza nobile e altera, è un’imponente fortificazione che risale ad un insediamento di antichi monaci francesi della prima metà del XVI secolo. È una location adatta ad organizzare qualsiasi evento in quanto dispone di ampi spazi e ambientazioni.