Casa Vinicola D’Angelo

Nata negli anni '20 Casa vinicola D’Angelo, fondata per mano di Rocco D’Angelo, è giunta alla quarta generazione. L'azienda rappresenta in Basilicata la storia dell’Aglianico del Vulture. L'attività iniziale è stata quella di esportare al Nord Italia le uve fresche di Aglianico che, una volta vinificate, servivano per "tagliare" vini di poco corpo e di scarso colore.

(descrizione)

Con il conferimento nel 1971 della DOC (Denominazione di Origine Controllata) all’Aglianico del Vulture, sotto la guida di nonno Rocco, l’azienda ha incominciato a lavorare le uve e a commercializzare etichette con una propria identità e storia. 

L’Azienda è situata nel cuore della produzione dell’Aglianico del Vulture, ai piedi dell’omonimo vulcano spento, tra Rionero, Barile, Rapolla e Ripacandida. Oggi conta 35 ettari di vigneto di proprietà, produce circa 300.000 bottiglie nelle diverse tipologie e possiede due cantine: una di lavorazione ed una di affinamento in botti e barrique.

(descrizione)

Tra i filari, massimo è il rispetto per l’ambiente e per l’ecosistema; mentre in cantina, dalla vinificazione all’invecchiamento, ogni fase lavorativa e ogni passaggio sono scrupolosamente monitorati.

L’aglianico incontra numerose interpretazioni, per cui arriva a essere anche spumantizzato, esaltandosi puntualmente in tutte quelle che sono le sue migliori peculiarità e le sue più eccellenti caratteristiche intrinseche.