Cantina di Vicobarone

La Cantina di Vicobarone nasce nel 1960 a Vicobarone di Ziano Piacentino, nel cuore della Val Tidone. Attualmente riunisce 200 soci viticoltori, che le conferiscono la migliore selezione di uve provenienti dalle zone DOC dei Colli Piacentini e dell’Oltrepò Pavese.

Barbera, Bonarda, Malvasia e Ortrugo sono le principali varietà presenti sui circa 700 ettari dei vigneti della Cantina, che ne costituiscono la grande ricchezza viticola. Proprio la grande varietà di suoli, fa sì che le uve, vinificate secondo metodi di fermentazione naturale, diventino vini di elevata qualità e tipicità, nel rispetto delle antiche tradizioni. 

Una qualità che è in costante crescita, ma che si fonda sul rispetto delle caratteristiche della tradizione e della tipicità del territorio che costituiscono il “segreto” dei prodotti offerti.

(descrizione)

La cantina ha continuato in questi anni un cammino di sviluppo sul piano della qualità, che l’ha portata a raggiungere ottimi risultati sia in termini di gradimento sul mercato, sia di riconoscimenti nazionali e internazionali. 

Continua, dunque, la crescita in termini di qualità, che sta coinvolgendo i vitivinicoltori piacentini portandoli a cimentarsi con produzioni molto complesse da proporre sul mercato italiano ed estero. La Cantina di Vicobarone è impegnata nella valorizzazione dei vitigni autoctoni, nella difesa della biodiversità, nel rispetto dei tempi della natura e della lavorazione dell’uva, che ancora oggi scandiscono i ritmi della vita dell’uomo. 

(descrizione)

Vero fiore all’occhiello dell’Azienda è la Bottaia, uno spazio di circa 300 metri quadrati nel quale la Cantina di Vicobarone ha destinato l’invecchiamento dei vini della linea Selezioni. Un ampio spazio all’interno della Bottaia è stato adibito a sala di degustazione, per permettere di assaporare il vino in un ambiente tradizionale, esclusivo e raffinato come sono le caratteristiche garantite dal prodotto che alloggia in questa ala della Cantina.