La nocellara del Belice DOP

La nocellara del Belice DOP

La nocellara del Belice DOP trova le caratteristeche pedoclimatiche perfette per sviluppare le sue caratteristiche uniche di sapore e grandezza.

Le caratteristiche

(descrizione)

La nocellara del Belice DOP è un frutto di pezzatura grande. Il colore è verde o nero, il sapore leggermente amarognolo. Il tipo verde a piena maturazione ha un colore rosso-vino.

La storia

(descrizione)

La nocellara del Belice DOP è un frutto coltivato da più di 2000 anni. La Sicilia, da sempre per la sua posizione strategica nel Mediterraneo è stata una terra di conquista per molte delle civiltà passate, tra le quali quella dei Fenici e dei Greci, che hanno portato questa cultivar. Una coltivazione sviluppata nel tempo e giunta sulle tavole degli italiani nel '900 circa, quando conobbe il suo primo grande incremento.

La produzione

(descrizione)

La nocellara del Belice DOP viene raccolta a mano e lavorata entro le 24 ore. Una volta raccolte le olive, vengono riposte in appositi recipienti areati uno sull'altro (almeno a 20 cm di distanza) e trasportate per le lavorazioni. A seconda della lavorazione e del tipo di oliva, vengono approntati processi di trasformazione diversi come il "Sivigliano" o il "Castelvetranese" ma anche quello "Californiano".

L'utilizzo in cucina

(descrizione)

La nocellara del Belice DOP si conserva in luoghi freschi e asciutti. Ottima da consumare da sola come aperitivo ma anche come ingrediente di molti piatti tipici siciliani come la caponata.

  • Nome
    Nocellara del Belice DOP
  • Regioni
    Sicilia
  • Tipologia
    frutta - frutta fresca
  • Classificazione
    D.O.P.
  • Province
    TP