Irpinia colline dell'Ufita DOP - olio EVO

Irpinia colline dell'Ufita DOP - olio EVO

extra vergine di oliva Irpinia colline dell'Ufita DOP si caratterizza per le condizione pedoclimatiche dei territori di coltivazioni e per le tecniche di produzione tramandate da secoli.

Le caratteristiche

(descrizione)

L'olio extra vergine di oliva Irpinia colline dell'Ufita DOP si presenta con un colore che va dal giallo paglierino ad un verde più o meno intenso. Il sapore leggermente amaro e piccante, come l'odore, presenta delle chiare noti di erbe fresche e pomodoro.

La storia

(descrizione)

L'olio extra vergine di oliva Irpinia colline dell'Ufita DOP si coltiva già da molto tempo. I primi cenni della coltivazione e della produzione di questo olio risalgono ai tempi dei romani. Anche nel 1800 ci arrivano numerosi testimonianze scritte, di come la varietà di oliva "ravece" fosse la varietà utilizzata nella produzione di questo buonissomo prodotto.

La produzione

(descrizione)

L'olio extra vergine di oliva Irpinia colline dell'Ufita DOP si produce con le olive raccolte entro il 31 dicembre, a mano o con macchinari adatti che non consentono la caduta del frutto a terra. La molitura deve avvenire entro 24 ore dalla raccolta.

L'utilizzo in cucina

(descrizione)

L'olio extra vergine di oliva Irpinia colline dell'Ufita DOP si conserva in luoghi freschi ed asciutti lontando da fonti di calore luce e odore. Per assaporarlo al meglio deve essere consumato entro i 4-6 mesi dalla spremitutra delle olive. Si abbina bene a molte portate sia a base di carne che di verdure: carni grigliate, zuppe, minestroni; verdure lesse e grigliate, comprese le insalate e la classica bruschetta.