Il pretuziano delle Colline Teramane DOP

Il pretuziano delle Colline Teramane DOP

Il pretuziano delle Colline Teramane DOP si caratterizza per una serie di qualità organolettiche specifiche di questo olio come l'acidità o il livello di polifenoli totali.

Le caratteristiche

(descrizione)

Il pretuziano delle Colline Teramane DOP si caratterizza per il suo colore giallo-verdognolo e il suo odore e sapore fruttato medio con sensazioni di amaro e piccante.

La storia

(descrizione)

Il pretuziano delle Colline Teramane DOP è un olio molto antico. La sua produzione risale addirittura al X secolo a.C., anche se è con i romani nel III sec. a.C. che conosce un primo sviluppo interessante. Da lì in poi la sua produzione e conoscenza, si alterna a momenti esaltanti con periodi di bassa produzione anche se il territorio del Teramano non ha mai smesso di portare avanti la sua tradizione sull'olio.

La produzione 

(descrizione)

Il pretuziano delle Colline Teramane DOP è un olio prodotto da olive raccolte a mano e molite entro 2 giorni dalla raccolta. Sono fissati anche i tempi e la temperatura di molitura che prevede la frangitura entro un limite massimo di 30 minuti a 27 gradi centigradi. Prima della molitura le olive devono essere conservate intere entro recipienti areati e posti in luoghi freschi.

L'utilizzo in cucina

(descrizione)

Il pretuziano delle Colline Teramane DOP è un olio molto corposo quindi ideali per condire piatti importanti siano essi primi o secondi piatti. L'olio deve essere consumato entro i 6-8 mesi dalla molitura delle olive per apprezzarne a pieno le sue caratteristiche. Il pretuziano delle Colline Teramane DOP si deve conservare in luoghi asciutti e lontano da fonti di calore di luce e di odore.