Il Formai de mut dell'alta Valle Brembana DOP

Il Formai de mut dell'alta Valle Brembana DOP

Il Formai de mut dell'alta Valle Brembana DOP si caratterizza per essere prodotto in un luogo senza eguali, un vero e proprio paradiso terrestre ricco di acqua, terreni fertili e aria buona: il parco delle Orobie Occidentali Bergamasche.

Le caratteristiche

(descrizione)

Il Formai de mut dell'alta Valle Brembana DOP ha una crosta fine che va dal giallo paglierino al grigio con l'aumentare la stagionatura. Al suo interno la pasta è elastica, compatta con un occhiatura diffusa, di colore bianco avorio. Il sapore è fragrante non piccante con un aroma caratteristico.

La storia

(descrizione)

Il Formai de mut dell'alta Valle Brembana DOP racchiude in sè la vasta tradizione di tutti i formaggi prodotti nella valle bergamasca tra i 1.300 e i 2.500 metri (non a caso la parola "formai de mut" in dialetto bergamasco significa formaggio di monte). Molti documenti testimoniano come già da molto tempo si regolava l'affitto e la vendita del pascolo e i pagamenti erano concordati in pesi del formaggio. Nella seconda metà degli anni 90, ottiene il marchio dop a conferma delle sue eccezionali caratteristiche.

La produzione

(descrizione)

Il Formai de mut dell'alta Valle Brembana DOP si realizza dal latte di mucche che mangiano solo sugli alpeggi delle valli bergamasche al di sopra dei 1.300 metri. Il latte viene fatto coagulare alla temperatura di 37 gradi. Una volta raggiunta la cagliata questa, viene fatta rompere e poi si agita fuori fuoco. Il risultato viene filtrato e pressato per eliminare il siero, una volta messo a forma si procede con la salatura in salamoia e infine con la stagionatura che deve durare almeno 45 giorni.

L'utilizzo in cucina

(descrizione)

Il Formai de mut dell'alta Valle Brembana DOP si conserva in luoghi freschi e asciutti. Se si ripone in frigo è opportuno farlo in contenitori di plastica e vetro adatti ad isolarlo da eventuali contaminazioni con altri cibi. Il tipo fresco è consumato come formaggio da tavola ma è ottimo anche come ingrediente di alcune ricette tipiche del luogo come la polenta.